• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

lino

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Buongiorno a tutti,
vi scrivo per sapere cortesemente da voi quanto mi sta succedendo con la proprietaria di casa.
Da tre anni abito in affitto in un fabbricato di 9 appartamenti costruito 45 anni fa, (dico fabbricato in quanto tutto lo stabile è di una sola proprietaria).
Il mio problema è questo:
1. Ho la tapparella (porta finestra) esternamente piena di buchi dovuta alla grandine, la proprietaria non vuole cambiarla dicendomi che la sostituzione è a carico mio.
2. Tre giorni fa si è rotta una parte del telaio della finestra di cui è caduto anche il vetro rompendosi, mentre stavo per aprirla, ho chiamato la proprietaria per fargli presente il tutto mandandogli anche le foto. Mi ha risposto che la riparazione/sostituzione è a carico mio in quanto secondo lei è stato dovuto da un colpo di vento. Gli ho fatto presente che le finestre vecchie di 45 anni essendo in PVC e vetuste prima o poi si sarebbero rotte. Purtroppo non vuole sentir ragione e secondo lei la riparazione è a carico mio.
Inoltre non vuole assolutamente adeguare le cassette della posta che oltre a essere di legno senza nessuna privacy, si trovano all' interno androne fabbricato, per la quale il postino per accedere e depositare la posta deve citofonare per poter entrare.P1010011.JPG P1010003.JPG P1010014.JPG P1010011.JPG P1010003.JPG P1010014.JPG P1010015.JPG
Vi scrivo per sapere se è normale che compete a me?
Vi allego anche foto della finestra per farvi vedere dove si è rotta.
Spero in una Vostra cortese risposta in merito.
Grazie
lino
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Danni dovuti a vetusta' che implicano la sostituzione quindi tutti a carico del locatore/proprietario.
Devi fare la "voce grossa" minacciando il ricorso al Tribunale con addebito di tutte le spese.
Comincia a cercare un Avvocato.

Per le cassette postali invochi inesistenti questioni di privacy e poi le vorresti esterne (controsenso).
Pretesa inutile...se le vuoi nuove/esterne devi pagare di tasca tua.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Dott. MM ha scritto sul profilo di gavino.
Carissimo,
Ho letto il Suo ultimo quesito sul forum, molto interessante come spunto di riflessione.
Alto