• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

lino

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Buongiorno a tutti,
scusate per la domanda, come detto precedentemente nelle mie discussioni, io abito in un fabbricato composto di nove appartamenti. Tutti in affitto, di cui la la proprietaria è una sola persona dell' intero stabile.
Come da voi detto, non è chiamato condominio ma fabbricato, quando è di proprietà di una sola persona.
La mia domanda è questa: abbiamo tutti stesso contratto libero 4+4, dove nel contratto sono riportate le varie spese come previste per legge, ma la voce di spesa Assicurazione non esiste, la proprietaria vuole che paghiamo anche tali spese. Premetto che non sono granché, sono 80€ a famiglia all' anno, riportate nel consuntivo di spese annuale. Mi sono fatto dare dalla proprietaria copia contratto Assicurazione,
dove dal contratto oltre le varie voci di Assicurazione che la proprietaria ha stipulato, ce anche la voce,
RC FABBRICATO - MASSIMALE Persone. Non so cosa sia, a cosa serve e cosa copre questa dicitura.
Chiedo cortesemente delucidazioni in merito.
Ringrazio anticipatamente.
lino
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Se la spesa non è indicata a contratto nessun obbligo di pagare.
Quanto a cosa "copra" l'assicurazione bisogna leggere il fascicolo della polizza.
 

lino

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Grazie mille per la risposta, come ha detto ei nella risposta, si dovrebbe leggere tutto il contratto di ASSICURAZIONE FABBRICATO, voce per voce cosa copre la voce RC FABBRICATO - MASSIMALE Persone 319.000,00€. (di cui non ho specificato bene prima, e me ne scuso) giusto? inoltre se ho capito bene, vuol dire che se nel contratto libero di locazione oltre le spese previste per legge, se non è specificato anche la voce "SPESE ASSICURAZIONE", non si dovrebbe pagare!!!!!
Chiedo questo, perchè se fosse così, significa che la proprietaria in questi due anni, ci ha preso un po in giro!!!! in questo caso cosa si può fare? come detto prima per le 80;00€, che non sono granchè, ma è per pricipio, visto che in questo paese i consumatori devono sempre subire!!!!
Quindi dovrei farmi dare dalla proprietaria il contratto vero e proprio per vedere il tutto.Nella copia che ho io, dove sono riportate solo le varie voci di Assicurazione suddivise con l' importo totale di varie voci, ASSICURAZIONE MASSIMALE vetri, incendio e via dicendo. RC FABBRICATO - MASSIMALE Persone 319.000,00€. ( di cui non ho specificato prima, e me scuso) Adesso di queste 319.000,00€ bisogna vedere effettivamente come ha detto lei, a cosa servono e cosa coprono alle persone!!!!!
Ringrazio nuovamente per eventuale risposta in merito, da parte Sua.
Grazie
Lino
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Hai capito bene: se il contratto di affitto non specifica che l'inquilino debba sostenere una quota della polizza assicurativa, il locatore non ha alcun diritto a pretenderla.

Per il passato potete minacciare di adire alle vie legali per ottenere il rimborso di quanto "estorto"...ma non andrei oltre le "minacce ipotetiche".
Seppur non dovute nessuno vi ha puntato una pistola per estorcervi denaro ...e un Giudice potrebbe non ritenere sussistere alcun motivo per imporre il rimborso.
Anche lo facesse correreste il rischio di veder "compensate" le spese di giudizio e legali...il rimborso sarebbe inferiore ai costi.

Va da se che se l'assicurazione non è a vostro carico...a voi non riguarda cosa copra.
 

lino

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
No, ci mancherebbe che vado per vie legali, come detto da Lei, dovrei pagare le spese legali per 160,00€ pagate di Assicurazione, non ne vale la pena!!!!!!! Era solo per sapere se era illegale o meno il pagamento Assicurazione. In questo caso, se non pago più le spese di Assicurazione facendolo presente alla proprietaria, cosa potrebbe succedere? Anche perchè nello stesso stabile (tutti in affitto) e unica proprietaria dello stabile, abbiamo il contratto libero di locazione dove non risulta tale voce, SPESE ASSICURAZIONE che paghiamo bensì da due anni.
In poche parole la proprietaria ogni anno percepisce 80,00€ x 9, di spese assicurazione in maniera "Fraudolenta"!!!!! o sbaglio?
Ringrazio anticipatamente per eventuale risposta.
Grazie
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Il "fraudolento" non si rileva...come detto nessuno vi ha minacciato con la pistola o con l'inganno.
Per la Legge non è ammessa ignoranza...voi non vi siete preoccupati di verificare l'obbligatorietà prima di rimettere la somma.
Non satebbe causa "penale" ma civile con le prospettive già spiegate
 

lino

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
La ringrazio per la risposta, ho scritto "fraudolento" non per dire che ci ha fregato!!!!!.
Come dice lei, la legge non ammette ignoranza.....e anche pur vero che i cittadini in questo caso (affittuari), "ignorano" queste cose, non per ignoranza, ma bensì per la non conoscenza di tutte le leggi o normative, se no saremmo Avvocati, Giudici e cosi via........ In questo caso noi abbiamo "ignorato" (non sapendo), grazie alla proprietaria che le leggi sulla proprietà e locazioni le conosce benissimo. Cosi come ognuno conosce le leggi riguardo la propria posizione lavorativa!!!!!
Non è una polemica!!! ci mancherebbe!!!!
Volevo solo sapere se non pago più l' Assicurazione, visto che non è riportata come spesa sul contratto, è fattibile o no?
Ringrazio anticipatamente per altra eventuale sua risposta.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Il termine "ignoranza" era da intendersi nel suo unico e specifico significato...e non nella versione offensiva dell'uso volgare.
Sono molte più le cose che ignoriamo di quelle che anche un apparente "Pico della Mirandola" potrebbe citare.

E' per questo che quando ci si deve occupare di cose che esulano dalle nostre conoscenze è imperativo informarsi prima.
La "rete" , in tal caso, diventa una risorsa insostituibile per economicità e confrontabilita`.

Sullo specifico dell'ultima domanda ripeto che se nulla è indicato sul contratto nulla è dovuto e nulla potrà essere preteso.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto