• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Pizzuti Massimo

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Buon giorno
Da quello che ho letto in giro, nel caso in cui in un condominio, privo di tabelle millesimali, non si riuscisse a deliberare l'incarico e l'approvazione delle stesse, anche un singolo condòmino potrebbe rivolgersi al giudice per chiedere la redazione di tabelle millesimali legali.
Considerando che il condominio in questione è veramente minimale, 7 unità immobiliari, si può avere una stima dei costi e soprattutto come, tendenzialmente, il giudice suddividerebbe le spese?

Grazie in anticipo
Cordialmente
Pizzuti Massimo
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Considerando che il condominio in questione è veramente minimale, 7 unità immobiliari, si può avere una stima dei costi e soprattutto come, tendenzialmente, il giudice suddividerebbe le spese?

7 unità non sono un Condominio" minimale"....fino a qualche anno fa vi era persino obbligo di amministratore (su richiesta di 1 singolo proprietario).
Non ho la più pallida idea del costo che possa determinarsi procedendo con l'intervento di un Giudice (da pazzi arrivare a tanto)...spannometricamente direi che poteste spendere il doppio di quanto vi costerebbe se cercate un professionista autonomamente.

Ps.
Hai letto in giro ...ma non hai letto il Regolamento del Forum ...che vieta di aprire più discussioni sullo stesso tema.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Che la vita è breve e non serve arrabbiarsi che lo facciano gli altri
Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
Alto