• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Veronica

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Ciao a tutti,
Premetto che non sono proprietaria, ma sono un affittuaria. Il condominio formato da 15 appartamenti ha un unico proprietario.
Il condominio è nuovo, quindi fino ad adesso non ci sono mai stati dei preventivi e consultivi delle spese condominiali o tabelle millesimali.
Già nel preventivo arrivato mesi fa mi ero accorta che avevo più millesimi del mio vicino di casa (porta confinante), pur avendo un appartamento più piccolo. Palesemente sbagliati, (io bilocale e loro trilocale con due bagni). Ho fatto subito notare la cosa al proprietario e la risposta è stata che avrebbero fatto dei controlli e ricalcoli.
Oggi è arrivato il consuntivo definitivo e non c’è stata alcuna modifica riguardante i millesimi delle spese condominiali.
La cosa mi ha fatto anche un po’ ridere quando ho visto un altra tabella dei millesimi di riscaldamento dove io miei sono 60 e i miei vicini 71.
Possibile che essendo affittuaria non ho voce in capitolo e non sono tutelata in alcun modo?
Il totale delle mie spese alla fine era 1800€ mentre quello dei miei vicini 1500€ .
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
L'errore di considerare condominiale un fabbricato di più unità immobiliare dello stesso proprietario, è piuttosto diffusa.
Così come è comune l'errore di molti inquilini, che credono di aver "voce in capitolo" sulle scelte gestionali dei proprietari (fatto salvo il diritto a valutare le spese di riscaldamento).
Oppure di "pretendere" una assemblea condominiale: che sarebbe impropria prima perchè riguarderebbe eventuali con-domini e non inquilini, e nel presente caso non si applicherebbe essendoci un solo dominus.

Ma detto questo, i proprietari devono giustificare le spese ed i relativi rimborsi richiesti: e quanto riporta Veronica è piuttosto singolare. Qualcosa sembrerebbe non tornare.
E non possono arbitrariamente scaricare in modo incoerente le spese su uno degli inquilini avvantaggiando uno a discapito di altri.

Consiglierei quindi di chiedere cortesemente al proprietario, giustificazione delle voci di spesa e verifica dei criteri di ripartizione, prima di saldare quanto richiesto.

Poi , in funzione di quanto specificato in contratto, non è detto che tutte le spese sostenute siano addebitabili agli inquilini: ma questo è un secondo aspetto.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni Simili...

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera sono la Dott.ssa Angela Rita Di Candia di Manfredonia, due anni fà ho frequentato il corso abilitante per diventare amministratore di condominio, sono iscritta all'associazione ANACI e sono alla ricerca di condòmini da amministrare su Manfredonia.
Ho un'esperienza lavorativa di tre anni. Spero di avere presto riscontro.
Buona serata
Dimaraz ha scritto sul profilo di ciccio.
Le domande devi porle aprendo discussioni e non scrivendole sul tuo profilo.
Alto