• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Gabri610

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Buongiorno, per nominare amministratore di un condominio con sole tre unità, quanto tempo prima devo convocare l'assemblea?
E per far votare i lavori del bonus facciate devo convocare chi tra l'usufruttuario e il nudo proprietario?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Buongiorno, per nominare amministratore di un condominio con sole tre unità, quanto tempo prima devo convocare l'assemblea?

Se in 3 non riuscite a trovare una convergenza senza dovervi rivolgere ad un professionista esterno...meglio cambiare casa.

Se siete 3 persone civili vi trovate senza tanti formalismi inutili e dispendiosi.
Un amministratore "serio" non chiede meno di 1000 Euro di compenso...cui aggiungere gli oneri.
La presenza/voto in assemblea fa decadere qualsiasi irregolarità per mancata convocazione.
 

Studio Verlicchi

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
E per far votare i lavori del bonus facciate devo convocare chi tra l'usufruttuario e il nudo proprietario?
A mio avviso ha diritto di voto il nudo proprietario in quanto si delibera intervento di carattere straordinario. La convocazione va inviata ad entrambi.
Comunque concordo con @Dimaraz: in tre condòmini formalismi si possono superare senza problemi. L'importante è che all'assemblea siano presenti tutti tre e che, in tale sede, nessuno sollevi la contestazione per l'irregolarità della convocazione.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
A mio avviso ha diritto di voto il nudo proprietario in quanto si delibera intervento di carattere straordinario. La convocazione va inviata ad entrambi.

In ragione delle modifiche alle norme condominiale (corresponsabilità nelle spese condominiali) ed in considerazione delle opportunità offerte dai vari bonus initerei entrambi (usufruttuario e nudo proprietario) ... voterà solo chi si farà carico della spesa.
 

Studio Verlicchi

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
voterà solo chi si farà carico della spesa.
E' vero (e nella mia prima risposta avevo trascurato questo aspetto) che le normative riguardanti gli interventi assistiti da benefici fiscali prevede possa accedere al beneficio anche l'inquilino, se è lui a sostenere la spesa, quindi giusto il voto, in questo caso, all'usufruttuario sull'assenso a porre a suo carico la spesa.
La corresponsabilità nelle spese condominiali prevista dalla riforma, ritengo riguardi i casi in cui una spesa che compete ad uno, possa essere richiesta anche all'altro in caso l'uno non vi faccia fronte.
Riterrei questa situazione diversa da quella casistica. Qui ci troviamo di fronte ad un contesto dove la spesa competerebbe al nudo proprietario e solo un accordo fra le parti, la pone a carico dell'usufruttuario. Inoltre il nudo proprietario potrebbe non concordare sull'esecuzione dell'intervento a prescindere dal fatto che paghi l'usufruttuario.
Penso quindi che sia meglio far votare il nudo proprietario sull'esecuzione dell'intervento con spesa a carico dell'usufruttuario e quest'ultimo sull'assenso a farsi carico della spesa.
Eccesso di prudenza? Può darsi, ma meglio essere chiari da subito che vedersi contestare l'azione poi.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Inoltre il nudo proprietario potrebbe non concordare sull'esecuzione dell'intervento a prescindere dal fatto che paghi l'usufruttuario.

La Legge non impedisce all'usufruttuario di apportare miglioramenti al bene di cui gode ...la convocazione ad entrambi è proorio per fare le cose in modo che l'accordo su chi, come e cosa venga "verbalizzato".
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni Simili...

Ultimi Messaggi sui Profili

UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Dott. MM ha scritto sul profilo di gavino.
Carissimo,
Ho letto il Suo ultimo quesito sul forum, molto interessante come spunto di riflessione.
Alto