• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

iromei

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
#1
Buongiorno a tutti,

ecco il mio problema:

Esercizio dal 1/9/2016 al 31/8/2017;

Convocazione assemblea ordinaria al 21/12/2017;

in questa assemblea durante la discussione del bilancio emergono delle anomalie contabili che inducono l’amministratore a dare le dimissioni. Non avendo il nome del nuovo amministratore

l’assemblea viene spostata al 17/1/2018 e in questa occasione viene passato il nome del nuovo

amministratore.

Ora il vecchio amministratore presenta il conto relativo al periodo che va dal 1/9/2017 al

17/1/2018 (periodo di prorogatio).

Mi chiedo se questo compenso gli spetta.

Grazie in anticipo a tutti quelli che mi possono dare consigli.


Grazie a tutti per una risposta.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
#2
Non hai spiegato se la scadenza del mandato coincidesse con la data di chiusura del Bilancio (31/8).

Andrebbe anche chiarita la natura delle "anomalie" contabili.


In linea generale non è dovuto compenso per il periodo di prorogatio purché si tratti di un breve periodo (meno di 1 mese)... ora nel vostro caso sarebbero più di 3 ma attendo i chiarimenti.
 

iromei

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
#3
La nomina viene coincidere con l'approvazione dell'esercizio al 31/8 di ogni anno.
Le anomalie riscontrate sono state l'incapacità di ricostruire compensazioni contabili, in particolare con un condòmino, che risulta aver versato tutto ma in effetti dagli EC bancari non risulta alcun versamento e tanto meno dai movimenti di cassa. (un caos).
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
#4
Quindi vi sono gli estremi per contestare danni per incompetenza (se non di peggio).
Se non siete ancora riusciti a dipanare la matassa replicate che qualsiasi pagamento è rimandato.
Poi dovete valutare se rischiare di essere chiamati difronte ad un Giudice per risolvere la vertenza...o liquidare il richiesto.

A vostro vantaggio il fatto che la "lunghezza" della prorogatio è imputabile alla data fissata dallo stesso amministratore per discutere bilancio e riconferma.
 

iromei

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
#5
Grazie. Comunque la causa della lungaggine è stata la convocazione dell'assemblea ordinaria avvenuta oltre tre mesi.
Nuovamente grazie
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno un saluto a tutti sono un nuovo iscritto Grazie x avermi accettato
Da qualche tempo non mi giungono più le comunicazioni del lunedì...
Stiamo costruendo il primo forum italiano interamente dedicato all'amministrazione condominiale e agli amministratori di condominio!👏
Marc0 ha scritto sul profilo di Il Custode.
Salve, sono il ragazzo di cui ci eravamo sentiti via chat su facebook :) ottimo sito stupendo ;)
Alto