• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

enrica

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Buongiorno,
vorrei fare una domanda . Ho costruito una soffitta sul lastrico solare di mia proprieta la cui dimensione non sfora il famoso quinto in piu della unita abitativa, e obbligatorio rifare le tabelle millesimali o come riporta l articolo 69 c.c. del condominio e obbligatorio rivederle solo se l aumento e piu di un quinto dell unita abitativa .
Grazie a chi puo rispondermi, scusate ma il mio computer oggi ha deciso di non fare piu l accento.
ENRICA
 

enrica

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Buongiorno, grazie per la risposta, si l ampliamento e stato fatto lecitamente e con il pagamento dei relativi oneri . Scusa una domanda, forse stupida , ma cosa intendi per approvazione deliberata, dagli organi competenti tipo comune etc.. che ovviamente mi hanno accordato o quella del condominio? poiche che io sappia essendo proprietario dell ultimo piano e proprietario esclusivo del lastrico solare ho diritto a sopraelevare e ad ampliare dando solo comunicazione ai condòmini e mandando comunicazione all amministratore cosi come citato nell.art. 1127 c.c. . capire meglio questa cosa mi servirebbe per avere un quadro completo della situazione visto che una assemblea era stata fatta ed ero stata autorizzata ai lavori ma in molti mi hanno detto che non c era bisogno di fare quella assemblea avendo i titoli giusti per procedere.
Grazie e saluti
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
essendo proprietario dell ultimo piano e proprietario esclusivo del lastrico solare ho diritto a sopraelevare e ad ampliare dando solo comunicazione ai condòmini e mandando comunicazione all amministratore

Intendevo una approvazione degli altri condòmini (delibera in assemblea o liberaroria singolarmente firmata).

Quale proprietario dell'ultimo piano hai diritto di sopraelevazione ...ma ...vi sono altre particolarità da rispettare oltre alla rettifica delle Tabelle Millesimali qualora si modifichi per oltre 1/5 il valore della singola unità.

Ogni "immobile" (terreno) permette di costruire secondo un determinato indice di cubatura fissato dal Comune in funzione dell'area di appartenenza.

Se quando fu edificato il vostro palazzo non si sfruttò tale potenziale edificatorio...allora questa cubatura residua è Bene Comune ed in quanto tale chi utilizza quota eccedente deve acquistare dagli altri (idem per successivi aumenti dell'indice).
Inoltre va pagato una indennità di sopraelevazione agli altri.
 

enrica

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Si io non ho utilizzato cubatura degli altri in quanto al momento della sopraelevazione decisi di non farlo poiche o sarebbero dovuti venire gli altri condòmini a cedere la loro parte dinanzi al notaio ovviamente a mie spese o avrei dovuto comprarla etc.. quindi decisi di non utilizzarla e di rimanere nel mio potenziale di ampliamento e se ho ben capito non superando piu di un quinto dell abitazione non produce l effetto del cambio delle tabelle millesimali.
Si come dici tu so invece che devo pagare un onere di sopraelevazione agli altri, e anche qui scusa se approfitto per farti una ulteriore domanda. Tu parli della colonna d aria ? Grazie mille delle risposte
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Si io non ho utilizzato cubatura degli altri in quanto al momento della sopraelevazione decisi di non farlo poiche o sarebbero dovuti venire gli altri condòmini a cedere la loro parte dinanzi al notaio ovviamente a mie spese o avrei dovuto comprarla etc.. quindi decisi di non utilizzarla e di rimanere nel mio potenziale di ampliamento e se ho ben capito non superando piu di un quinto dell abitazione non produce l effetto del cambio delle tabelle millesimali.
Si come dici tu so invece che devo pagare un onere di sopraelevazione agli altri, e anche qui scusa se approfitto per farti una ulteriore domanda. Tu parli della colonna d aria ? Grazie mille delle risposte

Non è il mio specifico campo di lavoro ma a quanto mi risulta dovresti liquidare agli altri una somma proporzionale a valore del terreno.
Troppo lungo esemplificare...e siccome non è una norma "penale" se nessuno solleva la questione...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni Simili...

Ultimi Messaggi sui Profili

Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Alto