• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Buona sera,
per cortesia, desidererei sapere come ci si dovrebbe comportare quando l'Amministratore invia i verbali oltre i trenta giorni canonici entro i quali fare ricorso? senza il verbale non si può fare il ricorso quindi, visto che la Legge tace su questo argomento, dateci info Voi.
Grazie.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
I verbali servono solo a quanti non erano presenti e nessun obbligo per l'amministratore di spedirli anche ai presenti in assemblea o recapitarli entro i 30 gg. dalla stessa.
Se ne vuoi copia puoi fatela rilasciare seduta stante o nel suo ufficio.
Per "impugnare" non ti serve fino a quando non ti trovi difronte al giudice.

Ovviamente per gli assenti i 30 gg decorrono dalla data di ricezione.
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Ciao Dimaraz, ben ritrovato.
Siccome ho letto che per impugnare una delibera e quindi per contestarne il contenuto in relazione a dei vizi formali o sostanziali della delibera stessa è necessario allegare agli atti il verbale (anche in sede di istanza di mediazione, obbligatoria in questo genere di giudizi), è evidente che non possederlo può rappresentare un problema, con la conseguenza che, almeno apparentemente, per i casi di deliberazione annullabile averne copia trenta giorni dopo aver partecipato all'assemblea possa risultare fatale.
La convinzione era di dover presentare il verbale contemporaneamente alla denuncia...
Ma se posso presentarla alla convocazione ok, va bene.

Grazie 1000, buona serata.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Bene, devo farmi dare una fotocopia da uno assente... allora
Mmmh...potrebbe essere un problema se questi la riceve ben dopo della data per la prima udienza.
Infatti solo all'assente è ammesso impugnazione entro i termini di ricezione...tu devi necessariamente riferirti alla data del voto.
Meglio che vai direttamente dall'amministratore e ne pretendi copia seduta stante...salvo non sia il proprietario assente a condividere la necessità di impugnare.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto