• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

bianca maria bianchi

Membro Junior
Condòmino proprietario
Alla fine dell'Assemblea di fine anno, con chiusura contabilità, a coloro che erano presenti è stato Consegnato una copia del verbale fatta in una maniera, mentre ai non presenti, a seguito spedizione o consegna a mano il giorno dopo [come nel mio caso] è stata consegnata "copia diversa" in quanto alcune parti erano state cancellate. Io me ne sono appena accorta e vorrei sapere come mi devo comportare.
Per caso l'Assemblea deve ritenersi nulla e da rifare????
Il 20 aprile p.v. abbiamo una Assemblea Straordinaria e vorrei sapere come mi devo comportare.
Ringrazio come sempre per la splendida collaborazione ed auguro buona notte.
Bianca Maria
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
L'asssemblea resta valida e le delibere efficaci...fintanto che tu non impugni e un Giudice ne decreti nullità o annullablità (la differenza è nei tempi in cui tu puoi impugnare).

Molto dipende da "cosa" è stato cancellato.
 

bianca maria bianchi

Membro Junior
Condòmino proprietario
È stato cancellato un inciso con scritto: "l'Assemblea delibera di:" perché in effetti nulla è stato deliberato su quel punto, sono state respinte le tre proposte!
 

bianca maria bianchi

Membro Junior
Condòmino proprietario
Ciao Diramaz: tornando a questa vecchia discussione, mi sembra giusto chiarire che l'argomento non deliberato riguardava la modalità di suddividere l'acqua. La nostra Amministratrice, come già detto, continua a dividere l'acqua di coloro che sono senza contatore in maniera diversa di anno in anno.
Esempi:
[".... si è proceduto a conteggiare la differenza dei consumi......... imputandoli interamente in base alle persone occupanti l'immobile" {contabilità 2017/2018} come da ultima nota esplicativa]
[".......il consumo che ne deriva è stato diviso in parti uguali fra .....{contabilità 2016/2017} come da penultima nota esplicativa]
Quindi, se consideriamo che l'anno ancora prima l'Assemblea, che potremmo considerare la prima dell'ERA contatori divisionali, non aveva preso alcuna decisione, nonostante si fosse parlato di m/m come ultima Legge, cosa dovremmo fare?
L'ultima è ancora impugnabile: Io ero presente come delega ed ho già trovato un errore sul fatto che hanno letto male una cosa che io avevo scritto. Aggiungo che, da quando c'è in ballo la nomina dell'Amministratrice ed il fatto che è ad Interim, o ad prorogatio, senza i m/m sufficienti, in fondo alla Delega scrive:
"A Vostra tutela suggerisco di esprimere il Vostro parere punto per punto". Pertanto io avevo scritto che ero contro la sua nomina, ma nel verbale è stato scritto il contrario.
Ora scopro che ha usato due metodi diversi in due anni per l'acqua, partendo da un metodo mai votato!
Cosa suggerisci?
Scusa la prolissità ma non è facile spiegare il tutto. Grazie
Bianca Maria
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Vi è poco da dire.
Se sei l'unica a contestare il suo operato devi fare causa al Condominio impugnando la delibera nei termini previsti.

Tu comunque contesti una questione (criterio di riparto ai privi di sotto-contatore) che non ti riguarda. Causa persa.
Solo i diretti interessati possono agire contro tale disposto.

Quanto alla mancata maggioranza per il suo rinnovo puoi solamente cercare un nuovo candidato e promuoverne la nomina.
 

Franci63

Membro Junior
Condòmino proprietario
Pertanto io avevo scritto che ero contro la sua nomina, ma nel verbale è stato scritto il contrario.
Di questo devi chiedere conto al tuo delegato, che evidentemente non ha agito come gli avevi chiesto, o non ha verificato che venisse verbalizzata correttamente la tua posizione( nel caso l’avesse espressa come da tua indicazione).
 

bianca maria bianchi

Membro Junior
Condòmino proprietario
Vi è poco da dire.
Se sei l'unica a contestare il suo operato devi fare causa al Condominio impugnando la delibera nei termini previsti.

Tu comunque contesti una questione (criterio di riparto ai privi di sotto-contatore) che non ti riguarda. Causa persa.
Solo i diretti interessati possono agire contro tale disposto.

Quanto alla mancata maggioranza per il suo rinnovo puoi solamente cercare un nuovo candidato e promuoverne la nomina.
 

bianca maria bianchi

Membro Junior
Condòmino proprietario
Vi è poco da dire.
Se sei l'unica a contestare il suo operato devi fare causa al Condominio impugnando la delibera nei termini previsti.

Tu comunque contesti una questione (criterio di riparto ai privi di sotto-contatore) che non ti riguarda. Causa persa.
Solo i diretti interessati possono agire contro tale disposto.

Quanto alla mancata maggioranza per il suo rinnovo puoi solamente cercare un nuovo candidato e promuoverne la nomina.
È due anni che ci proviamo, ma il fronte dei difensori non si lascia scalzare........
 

bianca maria bianchi

Membro Junior
Condòmino proprietario
Di questo devi chiedere conto al tuo delegato, che evidentemente non ha agito come gli avevi chiesto, o non ha verificato che venisse verbalizzata correttamente la tua posizione( nel caso l’avesse espressa come da tua indicazione).
Per quanto riguarda la delega mi sono sentita rispondere che i conti vanno bene e che sono stata messa fra i contrari....per un errore di scrittura. Mi sento quasi presa in giro.
Le ho risposto che appena starò bene prenderò un appuntamento.
Ciao e grazie
Bianca Maria.
 

bianca maria bianchi

Membro Junior
Condòmino proprietario
Ciao a tutti: questa settimana cercherò di chiarire con il mio delegato come sono andate le cose e controllerò i conti che la ns. Amministratrice dice essere comunque esatti.
Chiedo, però, continuando con "lo strano caso dei due verbali" a prescindere da questa materia, se un argomento facente parte dell'O.d.g. viene a lungo discusso portando alla scelta fra ben "tre" proposte e si chiude con: "L'assemblea delibera di" senza finire il discorso, ed a chi è presente viene consegnata un verbale con tale versione, mentre agli assenti viene dato un verbale dove la frase virgolettata è stata cancellata a mano, "i verbali" non dovrebbero essere NULLI?
Anche perché uno se ne accorge solo per caso ed anche dopo un tot di tempo!
Grazie e buona notte
Bianca Maria
 

Franci63

Membro Junior
Condòmino proprietario
Non essendo stato deliberato nulla sul punto (così ho capito), non c’è nessun vantaggio a contestare questa “discrepanza”.
 

bianca maria bianchi

Membro Junior
Condòmino proprietario
Visto che è tre anni che cerchiamo di cambiare Amministratrice in quanto ha dimostrato più di una volta di fare degli errori grossolani, perché si comporta in modo scorretto, arrivando a telefonare a casa dei più anziani e di coloro che hanno, forse, un probabile tornaconto, per fare un party di pochi condòmini e sparlare a vanvera contro l' ex consiglio che avrebbe fatto buttare via dei soldi (ad esempio) per aver chiesto di fare la sanatoria per le compravendite affermando che ora non è più necessaria in quanto basta cambiare notaio o provincia; e tante altre questioni iniziate con la sistemazione dei termo per la UNI 10200 e la non sistemazione della CIL? CILA? SCIA?
È vero che non è stato deliberato alcunché, ma in tre anni ha usato tre metodi diversi per i conteggi dell'acqua: cui prodest?
La Sanatoria per due anni serviva ed ora non più??
Non può cambiare le carte in tavola tutte le volte!!!!
Capito perché vorrei sapere se è nulla??????
Grazie ancora e rinnovo la bionda notte a tutti
Bianca Maria
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
È vero che non è stato deliberato alcunché, ma in tre anni ha usato tre metodi diversi per i conteggi dell'acqua: cui prodest?
Non partire per "crociate" inutili (Don Chisciotte docet).
SE tu hai un sottocontatore sulla base del quale ti viene correttamente formulato l'addebito di quota e SE il criterio di riparto "ballerino" viene applicato solo a quanti sono distaccati....non è un tuo problema.
Se a questi ultimi sta bene così...a te non riguarda e non hai nemmeno possibilità di usarlo a pretesto per chiedere la rimozione di un amministratore che non è mancante per tutti quei punti specificatamente riportati nella Legge come "inadempienze gravi".
 

bianca maria bianchi

Membro Junior
Condòmino proprietario
Arieccomi!!! Vediamo se riesco ad ottenere una risposta concreta al posto delle "risposte non risposte" (non è un tuo problema,....)
Fra i vari sottocontatori ce ne sono due "Condominiali": nel caso in cui {il ns. stabile è del 1957} si rompa un tubo in uno di questi due, come dividiamo l'acqua visto che il metodo varia di anno in anno e che sono stati adottati tre metodi in tre anni?? A persone? A m/m? Ad unità ovvero in parti uguali?
Ciao e grazie
Bianca Maria
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Premesso che se fuoriescono metricubi di acqua il loro costo sia irrisorio rispetto ai danni che ne scaturiscono...deciderete sul momento.
Chi non si è installato i sottocontatori per prassi si accolla la differenza definibile in "dispersioni"....ma sarebbe iniquo rilevato il caso fortuito.... comunque la fuoriuscita "anomala" può essere determinata in considerazione dei consumi degli anni precedenti.

Mi pare tu ti stia incaponendo con una "caccia alle streghe"
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto