• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

alessiogiuliani

Nuovo Iscritto
Altro Professionista
Buongiorno, vorrei sapere cosa è necessario fare per ottenere l'amministratore di condominio nello stabile in cui vivo. Trattasi di edificio composto da 6 appartamenti con 5 proprietari(un proprietario possiede 2 appartamenti). Nella fattispecie, vorrei sapere come procedere se due dei 5(insieme posseggono 3 appartamenti) proprietari fossero contrari all'arrivo dell'amministratore. In altre parole, una volta individuato un professionista, che maggioranza sarà necessario raggiumgere per eleggerlo?
Grazie.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Far approvare una nuova Legge.:D


Con quella attuale...nessuna "maggioranza" sarebbe sufficente...solo "l'unanimità" di voto degli aventi diritto...cosa che tu stesso rilevi non esistere.

Nessun "obbligo" alla designazione di un amministratore nei condòmini con meno di 9 proprietari/unità.
 

alessiogiuliani

Nuovo Iscritto
Altro Professionista
Bene!!!!!!!! Dunque l'unanimità dei condòmini, neanche dei presenti in assemblea.... e per fortuna che l'amministratore era un diritto...;)
Ovvero, l'unica via che resta è quella dell'amministratore d'ufficio...posso avere qualche indicazione di massima in merito(procedure, tempi, costi...)?
Grazie mille.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
L'amministratore è tuttora un diritto...o meglio è diritto di pretenderne uno ma solo se il Condominio è composto da più di 8 unità/proprietari (prima della riforma sopra i 4).

Amministratore d'ufficio?...non puoi pretendere nemmeno quello...salvo ci siano comprovate problematiche (scontri) che comportino la mancata gestione della cosa comune.

Fosse questo il caso dovresti agire in Giudizio chiedendone la nomina al Tribunale di zona.
 

alessiogiuliani

Nuovo Iscritto
Altro Professionista
Chiarimento: guardando in giro sul web, vedo che non si parla di unanimità, ma di nominare l'amministratore con le medesime regole del condominio a più di 8 (maggioranza degli intervenuti all'assemblea, che rappresentino almeno 500 millesimi). Chiedo delucidazioni al riguardo(sperando che ci sia stato un errore:confuso:).

Ho anche cercato(probabilmente male) l'articolo che lo dovrebbe indicare. Ho per esempio visto il 1129 c.c., che però non indica nemmeno quelle per i condomìni con più di 8 abitazioni. :triste:
Ci sarà scritto da qualche parte????? Spero....:confuso: Tu sapresti indicarmelo?
Ancora grazie mille.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Devo fare un "mea culpa":disappunto: (mi autoflagello e indosserò il "cilicio") e chiederti scusa....evidentemente oggi ho troppe cose da seguire e mi son distratto con altre domande.

Rettifico.
In Condominio si può sempre nominare un rappresentante, quindi anche meno di 8 proprietari, purchè vi sia una maggioranza rispondente a quanto stabilisce la Legge.

Devi leggere il 1139 che tratta specificatamente della nomina

Art. 1129 codice civile - Nomina, revoca ed obblighi dell'amministratore - Brocardi.it

In sintesi: se siete in 5 proprietari serve il voto favorevole di almeno 3 ...ma che possiedano almeno 500 millesimi.

Ps.
Ritrovato il "senno" ti informo che pure una minoranza potrebbe nominare un amministratore...però tale delibera seppur "viziata" per mancanza del quorum previsto e in quanto tale annullabile...sarebbe comunque efficace!!!

Orbene...se nessuno impugnasse nei termini previsti la delibera rimarrebbe valida e mai più contestabile.

Ps2
Quanto sopra è operazione rischiosa e da farsi solo in determinate condizioni.
Ora vado a flagellarmi.

 

alessiogiuliani

Nuovo Iscritto
Altro Professionista
Per ora ti rispondo così(poi studio e se serve torno sul tema): non sai quanto mi faccia piacere che questo sia stato un errore!!!!!:):):) Va bè che con la riforma hanno abbassato la soglia da 8 a 4 condòmini, ma l'unanimità era troppo crudele!!!!!!:disappunto:
E complimenti per l'onestà intellettuale nell'ammissione!:applauso: Errare humanum est!
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Per ora ti rispondo così(poi studio e se serve torno sul tema): non sai quanto mi faccia piacere che questo sia stato un errore!!!!!:):):) Va bè che con la riforma hanno abbassato la soglia da 8 a 4 condòmini, ma l'unanimità era troppo crudele!!!!!!:disappunto:
E complimenti per l'onestà intellettuale nell'ammissione!:applauso: Errare humanum est!
In realtà hanno alzato la soglia da 4 a 8 e non viceversa.
Prima infatti 1 singolo proprietario poteva chiedere la nomina d'imperio anche in condòmini sopra i 5...ora il singolo potrà ricorrere ad un Giudice solo se sono più di 8!!!

Ps.
Errare humanun est...ma se guardi il mio avatar "humano" non sono:fico:...l'errore mi è concesso solo per mancanza nella RAM... ma quel "dato" è sempre stato presente nel "database" visto che in "altre assisi" ho contestato e difeso i "diritti" della maggioranza ...evidentemente vi è stato un errato collegamento nelle sinapsi dell'interfaccia "human/bionic language" (pare ne soffrano pure i server del sito visto la duplicazione dei post e i ritardi/blocchi nell'immissione).:disappunto:

L'onestà intellettuale fa parte del codice di programmazione:D...altrimenti emettere una sentenza errata e negare di averlo fatto...sarebbe un doppio errore che porterebbe automaticamente all'autodistruzione :confuso:
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto