• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

quotidianita

Nuovo Iscritto
Amministratore di Condominio
Buongiorno, sono un nuovo amministratore e gestisco un condominio ma vorrei chiarimenti, mi spiego
il condominio che gestisco ha1 sola scala ovviamente un codice fiscale ed un numero civico, ma ha in comune con con il condominio accanto il tetto, i muri perimetrali che ha un suo numero civico e un amministratore.
l'altro amministratore sostiene che un domani si voglia rifare la facciata devono pagare i 2 condòmini.
La domanda è:
come fare per poter essere indipendenti, se i miei vogliono rifare la facciata pagano senza chiedere agli altri.
basta l'assemblea che all unanimità voti il "distaccamento" o serve il voto anche dell'altro condominio? grazie
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Diventa difficile dare una risposta certa ed univoca perché servirebbe una visione dell'immobile ed una attenta analisi di documenti e progetti.

Intanto non si può "distaccare" ciò che è già formalmente diviso visto che ci sono 2 "realtà" amministrativamente autonome.

Ipotizzo che si tratti di un immobile simile ai tanti edifici nei centri storici dove gli edifici si susseguono in aderenza e con estetica talmente monotematica da sembrare un unicum.

Devi verificare se la costruzione ed il progetto fosse unico, cosa riporta catasto e rogito.
Potrebbe essere stato eretto da un unico proprietario e nel tempo si sia decisa una separazione.

Se la struttura fosse effettivamente unica allora diventa inevitabile che o si opti per un Supercondominio oppure si continui con una gestione separata ma con rispetto dell'estetica.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni Simili...

Ultimi Messaggi sui Profili

Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Alto