• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

efim

Nuovo Iscritto
Altro Lavoratore
Salve,
abito in un condominio di soli 4 proprietari ( 3 di appartamenti e 1 di un negozio al piano terra).
Hanno deciso di creare un condominio e nominare un amministratore esterno per gestire tutte le questioni condominiali.
Per avere un amministratore mi sta anche bene il problema e il dopo .
1.Noi facciamo le pulizie delle scale a turno. Adesso ho scoperto che un vicino vorrebbe prendere una persona per fare le pulizie perché non vuole più pulire. Quindi di assumere una persona e non far più i turni. Il mio problema è che vorrei risparmiare e me la posso fare le pulizie anche da sola. Come riuscire a tutelarmi in questo caso, perché magari anche i altri vogliono la donna delle pulizie e quindi è un costo in più che dovrò sostenere. Cosa si può fare in qst caso, se a maggioranza si decide di prende una donna delle pulizie ? Posso non pagare e qnd tocca il mio turno farli io ?
2. La stessa cosa per il giardino che abbiamo delle piccole aiole, e si può fare da soli risparmiando i costi del giardiniere. (Non abbiamo giardiniere però se domani decidono di metterlo, dato che un può la accennato, i costi aumenteranno).
3. per le altre spese di acqua sarò più che contenta che ci fosse un amministratore a gestire le robe.
4. Ci sono dei lavori da fare , come ad esempio il rifacimento della facciata della casa e il tetto dato che la casa è vecchia, che io sono contenta di farle, ma in ordine, prima il tetto dato che è ormai in un stato pietoso e poi dopo la facciata. Il problema è che il magazzino non viene affittato da un sacco di tempo perché non ha una bella vista , quindi lui è più interessato a fare prima l facciata, la stessa cosa per i altri due proprietari che vogliono vendere e non riescono per lo stato pietoso della casa. Il tetto lo vogliono anche fsre però non è che li interessa tanto dato che sono io al ultimo piano è i altri sotto. Come fare a riuscire a prendere le decisioni in modo da non fare solo i interessi dei atri ma anche i miei. Perché qnd decideranno a maggioranza , faranno la facciata venderanno e poi del tetto chi se ne frega.
Chiedo aiuto , cosa mi consigliate . Perché se acconsento per costituire il condominio dato che fino adesso era una casa poi divisa in questi 4 porzioni, dopo si prenderà le decisioni a maggioranza e non a unanimità. Non riuscirò a decidere niente.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Il vostro Condominio già esiste dal momento in cui vi erano almeno 2 proprietari di parti diverse...voi semmai adesso potete decidere di "regolarizzarlo" (cosa che si doveva fare fin da subito) chiedendo il Codice Fiscale.

Nello specifico delle domande:

1-Se la maggioranza (nel vostro caso almeno 3 proprietari) decide di affidare la pulizia delle scale ad una impresa esterna tu dovrai contribuire e non esiste sistema per estraniarti alla spesa salvo tutti gli altri accettino ...o che tu venda e cambi casa.

2-Idem come sopra se il giardino è condominiale

3-Non vedo la domanda. Comunque il contratto di fornitura acqua andrà intestato al Condominio (voltura) ...e l'amministratore dovrete pagarlo (aumentando i costi annuali di non poco viste le proporzioni)

4-Non hai vie di uscita...in Condominio comanda la maggioranza...e tu ti adegui.
 
Ultima modifica:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni Simili...

Ultimi Messaggi sui Profili

Chi deve pagare le spese per le comunicazioni fatte da un amministratore da parte di un condòmino?
Quanto costa un amministratore per 4 condòmini?
Alto