• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Ataualpa

Membro Ordinario
Altro Professionista
#1
Salve a tutti
4 anni fa ho acquistato un garage e una cantina in un palazzo vicino a dove abito. Sia il garage che la cantina erano frutto di un frazionamento (da un garage ne sono stati ricavati due) e nel mio garage era presente un rubinetto dell'acqua con un contatore "privato". In sostanza, per essere chiaro, un solo contatore (non intestato a me) serve i due garage e fino a quando l'altro proprietario non ha venduto la propprietà non abbiamo avuto problemi poichè eravamo d'accordo che ogni anno avrei versato quanto dovuto per il consumo (in realtà non ho mai pagato alcunchè perchè in 4 anni i miei consumi sono stati complessivamente di 2 m cubi circa e l'altro proprietario non ha mai voluto alcunché).
Adesso il nuovo proprietario del garage sta eseguendo dei lavori e mi chiede di staccarmi dal "suo" contatore per renderci autonomi. La spesa prevista per posizionare un nuovo contatore da parte della società pubblica che gestisce l'impianto comunale ammonta a 3.000 euro circa (se mi consentissero di fare il lavoro autonomamente non arriverei a 1.000 euro di spesa ma questa è un'altra discussione). L'altro proprietario sostiene che la spesa per la separazione dell'impianto e l'installazione del nuovo contatore debba essere tutta a mio carico.
Sbaglio a sostenere che non è solo un mio problema e che la spesa spetta ad entrambi visto che quando ho acquistato il fondo, questo era già dotato dell'acqua e la stessa cosa vale per lui? Può decidere di chiudermi l'acqua e staccarmi dall'impianto? Tra l'altro ha insinuato che il mio utilizzo dell'acqua potrebbe anche configurarsi come una truffa nei suoi confronti (come se il tubo sotto traccia che attraversa la sua proprietà glielo avessi messo io di nascosto).
Grazie
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
#3
Non esistono "servitù" sulle forniture di beni o servizi (che spesso vietano il sub-allaccio).
La servitù vera è il passaggio del tubo di "adduzione"... ma non è chiaro se possa essere riutilizzato.

Non è una spesa di "distacco" ma di nuovi allaccio ed in quanto tale a carico di chi lo chiede.

Ps.
Un garage non necessita di allaccio idrico...spesa inutile.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
#4
tubo di "adduzione"... ma non è chiaro se possa essere riutilizzato.
Mi riferivo a quello. Non all'utilizzo dell'acqua. Ammessa l'esistenza della servitù, potrebbe estendersi alla posa nei locali del vicino, di un secondo contatore? A parte il fatto che oggi il fornitore non lo accetterebbe, dovrebbe configurarsi come un aggravamento di servitù, non lecita.
 

Ataualpa

Membro Ordinario
Altro Professionista
#6
Quindi, se ho capito bene la risposta, secondo voi il vicino può decidere di togliermi l'acqua e il fatto che al momento dell' acquisto l'immobile fosse già così organizzato non conta?
In merito al "sub allaccio" forse non sono stato chiaro; il garage in origine era dotato di due punti di distribuzione dell'acqua e dopo il frazionamento la situazione è rimasta immutata (si trattava di un unico impianto idraulico e così è rimasto). Ho semplicemente provveduto ad installare un contatore al mio rubinetto per poter dimostrare i miei consumi. L'impianto dell'acqua è diventato suo semplicemente perchè ha fatto lui il subentro con il vecchio proprietario?
Il tubo di adduzione potrebbe essere riutilizzato per un nuovo allaccio ma il nuovo proprietario non vuole che me ne serva perchè, come già specificato prima, facendo parte di un vecchio impianto il tubo rimarrebbe all'interno della sua proprietà (è gia sotto traccia). Secondo lui dovrei posizionare un contatore nuovo sulla strada, il che vorrebbe dire chiudere la strada, doversi servire della ditta incaricata dal comune con scavatore e quant'altro per circa 3000 euro. Personalmente non mi interessa avere un nuovo allaccio a me la situazione va bene anche così com'è.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
#7
Ovvio che a te la situazione faccia comodo... ma non puoi pretendere diritti che non hai.

L'unico "diritto" per destinazione del padre di famiglia/proprietario originario è la servitù di passaggio del tubo... ma non hai quello di far apporre un nuovo contatore (per nuovo allaccio) su proprietà altrui (salvo il proprietario/vicino approvi).
 

Ataualpa

Membro Ordinario
Altro Professionista
#8
sono d'accordo con te tranne per il fatto che quando il vicino ha acquistato l'immobile si trovava già in quella situazione di fatto.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
#9
sono d'accordo con te tranne per il fatto che quando il vicino ha acquistato l'immobile si trovava già in quella situazione di fatto.
Che frase sarebbe?
L'intestatario dell'utenza può interrompere subito (senza avvisare) l'erogazione "abusiva" e tu non puoi nemmeno invocare la "necessità vitale" visto che si tratta di un garage.

Incaponisciti e cita in causa il "prepotente" ... poi magari torna e spiega come è andata.
 

Gianco

Membro Junior
Geometra
#10
Il problema è sapere se esiste una colonna montante, pertanto comune, raggiungibile dall'esterno nella quale a monte del contatore esistente si potrebbe posizionare la derivazione per il nuovo contatore. Il problema poi è poter allacciare il contatore alla rete del garage di @Ataualpa. Infine bisognerà concordare con il vicino l'esecuzione dell'interruzione della vecchia condotta d'adduzione. Tutto ciò e condizionato alla posizione dell'allaccio, della colonna montante, se accessibile dalla strada pubblica o se attualmente è posizionato all'interno. In quest'ultimo caso, credo che si debba posizionare in modo tale da poter essere accessibile e visionabile dall'esterno.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto