• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

JohnDoe

Nuovo Iscritto
Altro Lavoratore
Buongiorno a tutti.
Sono il rappresentante di un condominio autogestito di 6 unità - 3 al piano terra, 3 al primo e ultimo piano.
2 unità su 3 al primo e ultimo piano hanno di recente sostenuto una spesa di 200 euro (cadauno) per la disinfestazione (acari dei piccioni).
Gli insetti scendevano dal tetto (in legno; travi a vista interne ed esterne). Le travi esterne sono disposte in maniera tale da favorire la nidificazione.
I 2 appartamenti colpiti stanno proprio in prossimità del nido piu grosso.
È certo e condiviso che il problema venisse dunque dalle parti comuni. Cosi hanno certificato pure i professionisti che hanno operato la disinfestazione.
Il problema "piccioni", esploso in questi giorni, era gia particolarmente sentito all'interno del condominio, tant'è che nell'ultima assemblea si decise di richiedere preventivi per la rimozione dei nidi e l'installazione di dissuasori. Purtroppo i lavori non sono mai stati eseguiti, almeno fino ad oggi.
La situazione venutasi a creare ha obbligato i due condòmini colpiti dagli acari ad eseguire i lavori in rapidità e senza il parere dell'assemblea (disinfestazione appartamenti + rimozione nidi + installazione dissuasori). Sono state certificate punture da insetto sul corpo. Il rischio igienico sanitario era dunque alto e andava gestito.
A questo punto sorge il quesito. Sulla ripartizione secondo millesimi delle spese per rimozione nidi e installazione dissuasori i condòmini sono d'accordo, mentre sulle spese di disinfestazione no.
C'è chi non intende accollarsi il costo delle disinfestazioni effettuate all'interno degli appartamenti dei condòmini colpiti dagli acari.
A titolo formale/legale tale situazione può rientrare nei termini di quanto stabilito dall'art 2051 cc? Personalmente ritengo che il condominio non abbia adottato tutte le misure necessarie affinché le cose comuni non recassero pregiudizio ai singoli; i lavori di rimozione nidi e installazione dissuasori non sono stati eseguiti in tempo utile per evitare il danno. Il condominio dunque, in quanto custode delle parti comuni, è obbligato a rispondere dei danni causati ai due condòmini colpiti dagli acari (rimborsando quindi la spesa relativa alle due disinfestazioni).
Tralasciando l'entità degli importi richiesti (400 euro totali), che difficilmente riuscirebbero a giustificare il ricorso ad un avvocato (antieconomico), i due condòmini colpiti direttamente dal problema riuscirebbero ad avere giustizia per vie legali nel caso in cui l'assemblea si dicesse contraria al rimborso delle spese di disinfestazione?

Grazie mille per l'aiuto.

JohnDoe
 

Studio Verlicchi

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
A mio avviso anche le spese di disinfestazione vanno poste a carico del condominio.
Il condominio è stato negligente nel non affrontare tempestivamente il problema e questo ha creato un danno che va risarcito. Lo vedrei come un mancato intervento manutentivo al tetto che ha creato danni agli alloggi sottostanti.
E' accertato che si tratti di acari? Poichè se si trattasse di zecche molli, il problema sarebbe ben più grave e ben più difficile da debellare.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
A livello "legale" la disinfestazione ove sia dimostrabile il rapporto causa-effetto con la nidificazione dei piccioni vedrebbe il Condominio soccombente e quindi tenuto alla rifusione del danno.
Stante il valore "basso" consiglio ai recalcitranti di partecipare alla spesa...l'eventuale ricorso di chi ha subito gli effetti lieviterebbe di tutte le spese che il Giudice approvasse non ultime anche per danni accessori.
In caso di "lite" di alcuni condòmini contro il Condominio, tutte le spese legali non sarebbero addebitabili ai 2 ricorrenti vincitori.
 
Ultima modifica:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto