• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Trittico69

Membro Junior
Condòmino proprietario
Salve vivo in una fattoria ristrutturata.. siamo quattro condòmini Ognuno ha un ingresso per i fatti suoi... uno di noi sulla sua porta d'ingresso ha un grosso porticato e si sta staccando dalla parete... quindi si devono fare dei lavori a questo porticato... ho due amici amministratori uno dice che la spesa per sistemare porticato va divisa per tutti i condòmini perché il porticato esisteva già al momento dell'acquisto della casa. L'altro amministratore dice che la spesa e di solo il condòmino che ne fa uso perché di proprietà esclusiva. Chi ha ragione? Allego una foto , a destra c'è il porticato e sotto entra un condòmino, a destra si vedono tre porte e sono degli altri tre condòmini Grazie
 

Allegati

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Ha ragione il secondo: se il porticato agli atti risulta di proprietà di un singolo paga costui.

Il "primo" è meglio che cambi mestiere o faccia un serio corso di aggiornamento.
 

Trittico69

Membro Junior
Condòmino proprietario
Ciao diMaraz grazie per la risposta ma c'è un regolamento scritto che regoli ciò in modo che lo posso portare Quando si farà la prossima riunione condominiale?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Un "regolamento scritto" può essere solo il vostro Condominiale...che in 4 dubito abbiate (nemmeno è obbligatorio).
È la Legge a disporre che ogni singolo proprietario si occupi della proprietà personale...e quel porticato non può essere considerato "bene comune".
 

Trittico69

Membro Junior
Condòmino proprietario
Ok Ma come faccio a convincere il proprietario del portico Lui dice che siccome è sul terreno e il terreno è in comune e siccome è attaccata alla parete condominiale e la parete condominiale è in comune e siccome porticato ha il tetto e il tetto è in comune lui dice che va diviso il lavoro per tutti i condòmini.
Se prendiamo un amministratore potrebbe pensarla come lui così come la pensa uno dei miei due amici amministratori
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Ok Ma come faccio a convincere il proprietario del portico
Tu non devi prendere il toro per le corna...non sei tu che devi convincere qualcuno.
Che si arrangi...e se proprio vuole incaponirsi che si trovi un tecnico di parte che soffi sulla sua errata convinzione ed un "azzeccagarbugli" vampiro che lo convinca ad intentare una causa persa.

Il vostro edificio è chiaramente sviluppato in sezione orrizzontale, ogni proprietario dispone e deve curare la propria parte....e il porticato visibile sulla sx della foto è chiaramente un elemento distinto rispetto al corpo principale.

Anche se l'edificio fosse stato unico (a sviluppo verticale) e con ingressi separati... il porticato in proprietà esclusiva rimaneva nelle sue competenze.
 

Trittico69

Membro Junior
Condòmino proprietario
Comunque devo controllare se sugli atti risulta di proprietà di un singolo come tu hai detto prima?
 

Trittico69

Membro Junior
Condòmino proprietario
No non è che Mi rimangio quello che ho detto è che sotto quel porticato ci passa lui e noi altri tre passiamo sulla destra, non siamo mai andati lì sotto e non ci andremo mai, credo.... però mi hai messo un dubbio e cioè di andare a vedere come risulta agli atti Sempre se sugli atti è specificato
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
In teoria gli atti dovrebbero riportare le "particelle catastali" in cui l'intera fattoria è stata successivamente frazionata (come si doveva).
Se nel tuo "rogito" trovi indicata una o più particelle come in "comproprietà/comunione" allora bisogna verificare se una di esse è quella del porticato.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Credo si sia dedotto con troppa fretta che il porticato fosse di proprietà esclusiva.

Prima si verificano il frazionamento, l'elaborato planimetrico e gli atti di acquisto: poi si potrà rispondere.
il proprietario del portico... dice che siccome è sul terreno e il terreno è in comune
Già questo mi farebbe pensare che il portico sia comune....., anche se se ne serve in pratica uno solo.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Credo si sia dedotto con troppa fretta che il porticato fosse di proprietà esclusiva.

Prima si verificano il frazionamento, l'elaborato planimetrico e gli atti di acquisto: poi si potrà rispondere.

Già questo mi farebbe pensare che il portico sia comune....., anche se se ne serve in pratica uno solo.
Rientrando nella casistica del "condominio parziale" se agli altri non è attribuito l'uso.
 

Trittico69

Membro Junior
Condòmino proprietario
l’articolo 1123, comma 3, del c.c., le spese di manutenzione e conservazione
delle cose e degli impianti che servono i singoli fabbricati costituenti un supercondominio
debbono essere sostenute soltanto dai proprietari delle unità immobiliari facenti parte del
singolo fabbricato al quale attengono le spese suddette, e ciò in quanto solo i detti
condòmini traggono utilità dalle stesse
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Una curiosità: il portico nasce per dare accesso alla corte del cascinale. Di chi la proprietà della corte? Frazionata o in comunione?
 

Trittico69

Membro Junior
Condòmino proprietario
E dove trovo il frazionamento sul contratto del notaio? Perché sulle piantine che ho non ho trovato nulla
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Scusa: al cellulare non avevo visionato le foto. Avevo pensato ad un portico (che per me era un passo carraio che attraversa il fabbricato) atto a collegare il fronte con il cortile retrostante.

Quello che vedo in fotografia la chiamerei tettoia, ma non ha importanza. Di fronte a tutti voi vedo un ampio piazzale pavimentato.

Visto così mi sembra molto strano che le vostre planimetrie non indichino i confini e le proprietà esclusive e comuni.

La tettoia non è cosa da poco, e si dovrebbe capire a chi appartiene: il cortile o piazzale antistante suppongo invece sia comune, ma solo perchè non vedo delimitazioni, mentre di fronte alla tettoia sembra che le piante delimitino la proprietà
E dove trovo il frazionamento sul contratto del notaio? Perché sulle piantine che ho non ho trovato nulla
Più che sul rogito dovresti visionare la planimetria della tua particella, facendo richiesta al catasto: strano non sia allegata all'atto.

Occorrerebbe anche visionare la planimetria del vicino con la tettoia, ma lo può fare solo un tecnico su delega del vicino.

meglio ancora se a catasto esiste l'elaborato planimetrico, che rappresenta sommariamente l'intero lotto. Se la ristrutturazione è recente, potrebbe esistere: in passato non era obbligatorio.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto