• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Antonello79

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Vivo in un condominio che all'ultimo piano ha un attico. Adesso dovremmo fare dei lavori al lastrico che in realtà non è altro che il sotto dell'attico e vorrei sapere se i lavori spettano al poprietario dell'attico come per i balconi o spettano al condominio?

Grazie mille
 

Allegati

  • IMG_20170613_190458.jpg
    IMG_20170613_190458.jpg
    46,2 KB · Visite: 4
  • IMG_20170613_190506.jpg
    IMG_20170613_190506.jpg
    40,7 KB · Visite: 4

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Correggiamo con l'esatta terminologia:

1)se fosse un tetto avallerei il pensiero del tuo amministratore....idem se fosse un lastrico solare "comune" (usabile da tutti)

2)se è un lastrico solare di proprietà esclusiva e la parte sporgente nei fatti non fosse utilizzabile dal proprietario (magari perchè presente una barriera/parapetto più arretrata...allora ci si rifà al punto 1

3)ma se, come dici, vi è la presenza di un attico(abitazione) allora il "lastrico" diventa una terrazzo a livello il cui piano di calpestio è assimilabile ad un balcone aggettante per la parte sporgente l'edificio.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni Simili...

Ultimi Messaggi sui Profili

Che la vita è breve e non serve arrabbiarsi che lo facciano gli altri
Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
Alto