• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Gallo Sandra

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Ho deciso di recuperare il mio sottotetto,ed aprire dei velux,
Quale documentazione devo presentare all ' assemblea condominiale
Per ottenere l ' approvazione del mio progetto?
Grazie mille......Sandra
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Per cortesia...e per "previdenza" .
I "documenti" dovrai presentarli all'Ufficio Tecnico Comunale e sarà il professionista cui ti rivolgi a dirti quali...e facile prevedere che ti chiedano delibera o liberatoria equivalente.
Tieni presente che potrebbero chiederti pure la revisione delle tabelle millesimali a tue spese.
 

michimouse

Nuovo Iscritto
Amministratore di Condominio
Se veramente si tratta di un "velux": lucernaio a filo tegole, non c'è alcun aumento di volume e quindi non devi chiedere alcuna autorizzazione condominiale.
Nemmeno il Comune può chiedere autorizzazione; al più può rilasciare la ex-Dia con la dicitura "Salvo diritti di terzi"
Saluti
 

michimouse

Nuovo Iscritto
Amministratore di Condominio
Gentile Sandra,
riflettendo sul tuo primo post, rilevo che vuoi rendere abitabile il tuo sottotetto ed aprire un velux.
Io ho risposto sul secondo punto( velux) e ribadisco che il Velux a filo tegole è un diritto che ti deriva direttamente dalla legge ( art. 1102 cc) e quindi puoi farlo senza chiedere il parere di nessuno.
Sul primo punto non dici se l'abitabilità la ottiene solo con modifiche interne all'attuale sottotetto, oppure con modifiche della falda.
Sii più chiara
Michele
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni Simili...

Ultimi Messaggi sui Profili

Che la vita è breve e non serve arrabbiarsi che lo facciano gli altri
Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
Alto