• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Buona sera,
anche il nostro Amministratore, come i precedenti, non attribuisce 9,68 millesimi di proprietà a 5 Condòmini,
perciò le suddivisioni e ripartizioni sono fatte con 990,32 millesimi anziché 1000 millesimi, nonostante i molti solleciti a "normalizzare" la situazione.
Mi suggerite come fare, senza ricorrere al Giudice per costi e tempi, per ottenere i 1000/1000.
Grazie.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Ti fai prestare gli abiti di Arnold Schwarznegger quando interpretava Terminator incluso un bel fucile a pompa e un paio di granate, e ti presenti in assemblea intimando al tuo mandatario di ricompilare seduta stante tutti i bilanci ed i riparti secondo quanto dispone la Legge...altrimenti provvederai a "toglierlo dal mercato"...:fico:

Non hai alternative o vai da un Giudice (Mediatore in prima istanza) o raccogli una maggioranza per la nomina di un nuovo amministratore che si uniformi alla Legge.
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Pensa che sono anni ormai che rimanda asserendo che per la modifica ci vuole un Ingegnere che costa soldi ecc. invece basta solo caricarli sulla tabella perché sono solo da attribuire... solo dal 2009-2010 ad oggi questa mancata attribuzione è costata circa 3.607€. grazie per la conferma, buona giornata.
 

Sabrina Procicchiani

Membro Junior
Amministratore di Condominio
guarda che non è obbligatorio che una tabella millesimale faccia 1000
es io ho un fabbricato dove un paio d'anni dopo la sua nascita il costruttore fece due appartamenti in più nel sottotetto, in quel fabbricato la tabella è superiore a 1000

bisognerebbe capire come è nata la vostra tabella, prima di dire che l'amministratore è un incapace
gli amministratori sono tenuti ad usare le tabelle millesimali che gli vengono date, non a giudicarle e modificarle

avete un regolamento con allegate delle tabelle a 1000 e alcune unità immobiliare dovrebbero avere di più, si può comprendere dalla posizione, dai verbali etc...perchè ad un certo punto gli sono stati attribuiti meno millesimi ?
es nato il fabbricato con 1000 millesimi, il costruttore si è ritrovato che il comune gli ha opposto che era tenuto a fare la sala condominiale o i vvff gli hanno opposto che l'entra dalla sala caldaia doveva essere diversa altrimenti non chiudevano la pratica e quindi hanno costretto il costruttore a ridimensionare un appartamento confinante e per i millesimi si è limitato a toglierli, senza riparametrare a 1000, così i rogiti che erano già stati fatti, erano corretti e quando vendevano, non hanno dovuto ricordarsi che era stata cambiata la tabella millesimale ...

Se invece semplicemente ritieni che questa tabella sia errata, devi convincere la metà dei tuoi condòmini e far fare una nuova tabella (che cambierà anche i tuoi millesimi) e approvarla.
Tu parti dal presupposto che questi 10 millesimi siano da dare ad altri, tranne che a te, quindi tu andresti a pagare meno di ora, ma sei certo ?

sei pronto a sostenere le spese per ricostruire la storia delle tabelle millesimali sempre che si possa ricostruire ?
fra le cose da fare, rintracciare tutti i rogiti iniziali di ogni unità immobiliare sperando che indichino i valori millesimali, non lo fanno sempre e se lo fanno, scoprire quali unità immobiliare hanno avuto i millesimi moficati, poi verificare se negli anni quelle unità immobiliare hanno subito per qualche motivo una modifica per cui gli hanno ridotto i millesimi, riduzione di cui si è persa la memoria ... salvo rileggersi tutti i verbali da quando esiste il fabbricato sempre che qualcuno li abbia ancora ...
oppure convinci per sfinimento i vicini che sono tabelle errate, le rifate per 100/150/200 € ad unità immobiliare ma cambiano anche i tuoi millesimi
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Buona sera Sabrina,
I millesimi sono corretti: 955,32 appartamenti.
35,00 i box. Totale 990,32. Devono essere attribuiti 9,68 mill.mi di 5 cantine a 5 proprietari, invece non è stato e non viene fatto. Per cui le suddivisioni e le ripartizioni sono fatte sempre su 990.32 mill.mi.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Sabrina...non conosci tutti i retroscena. Con Lanati ci parlo da tempo ...per questo a volte va diretto senza spiegare quanto già spiegato in altre occasioni.
 

Sabrina Procicchiani

Membro Junior
Amministratore di Condominio
sorry
in ogni caso ho dato a chi eventualmente leggerà delle info credo corrette
Lanati ad ogni approvazione del rendicondo, fai verbalizzare che ritieni il rendiconto errato per uso incompleto della tabella millesimale
verifica nei verbali dal 2009 ad oggi se qualche delibera in realtà non è mai stata assunta, se si considera la tabella corretta e quindi se è nulla
poi deciditi ad impugnarli


MA I PROPRIETARI CHE COME TE, NON HANNO QUESTE 5 CANTINE COSA DICONO ? non siete maggioranza ?
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Buongiorno Sabrina,
seguirò il consiglio;
nei precedenti verbali, anche oltre il 2009 quindi con altri Amministratori, i 9,68 millesimi non sono mai stati attribuiti, senza alcuna motivazione di sorta.
E, non siamo in maggioranza....
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
La mancata impugnazione delle delibere di approvazione dei bilanci passati sana qualsiasi questione sull'errata impostazione delle tabelle.
La "prassi" consolidata potrebbe anche avvalorare l'ipotesi di una validità per "facta concludentia" ovvero si dovrà continuare a ripartire con le esistenti tabelle fintanto che non vengono cambiate (a maggioranza o meglio all'unanimità).
Cass. 24 maggio 2013, n. 13004
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Ciao Dimaraz ben entrato,
anche se le tabelle millesimali non sono da modificare? i millesimi attribuiti ad oggi sono corretti per gli appartamenti, per i negozi e per i box e per le 5 cantine; devono essere assegnati i 9,68 mill.mi delle cantine per raggiungere i 1000/1000, al massimo a maggioranza, anche se a mio modo di vedere, l'amministratore avrebbe dovuto farlo d'ufficio in forza dell'anagrafe condominiale"
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Come già appurato ti scontri:
1-contro un amministratore che intende proseguire nel solco dei suoi predecessori
2-contro una "maggioranza" cui evidentemente stà bene la situazione attuale, vuoi perchè formata da condòmini inerti oppure perchè i "beneficiari" di tale preassi condizionano gli altri.

Tu hai una strada tutta in salita perchè se non convinci l'amministratore a conteggiare anche i millesimi "omessi" saresti costretto ad iniziare causa (prima dal "mediatore") con il rischio che il Giudice accolga un rilievo di "facta concludentia" come nella causa che ti ho menzionato.

Un unico appunto su una tua affemazione:
solo dal 2009-2010 ad oggi questa mancata attribuzione è costata circa 3.607€.
E' costata a chi?
Se 3.607,00 Euro sono la somma delle quote di spesa che sarebbero spettati a quei 9,68/1000 per i 6 esercizi passati ...non puoi affermare che "sono costati"...semmai tutti avranno avuto in addebito anche parte di dette quote (inclusi i beneficiari se hanno alte proprietà nel Condominio).
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Si certo, corretto; i 3607€. è quanto pagato in più avendo suddiviso e ripartito su 990,32/1000.
Ciao Dimaraz, buon pomeriggio.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Quindi 3607/990= 3,64 Euro...ovvero ogni proprietario avrebbe pagato meno di 4 Euro per ogni millesimo di proprietà.
Giusto per capire quanti millesimi sono la tua proprietà?
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
20,73mill.mi.
Non è un fatto di valori ma di princìpi.
La matematica non deve essere un'opinione: tanto sono pochi €uro... non deve esistere questa interpretazione. Se fossero milioni non sarebbe giusto, se sono €uro va bene anche così, NO non esiste. Oltretutto la contabilità insegna che la mancanza di quadratura potrebbe essere determinata da ogni e qualsiasi registrazione errata e da ogni e qualsiasi numero senza reciproca corrispondenza. Ecco perché rifiuto per principio "la leggerezza con la quale si gestiscono i numeri" indipendentemente dal valore che possono rappresentare. E' stata inventata-perfezionata da un Italiano 500 anni fa, tutto il mondo la usa e ce la invidia, ma noi siamo bravi a calpestarla.... o quantomeno a "non rispettarla"
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
La matematica non deve essere un'opinione
Figurati...non hai capito il tipo...faccio l'inferno se i calcoli non sono precisi al centesimo.

Ma... siccome anche per iniziare una causa sempre di soldi si tratta...andrebbe valutato se il gioco vale la candela.
Hai subito un danno di 72 Euro in 6 anni...sei disposto ad anticiparne 500/1000 per iniziare un contenzioso?

Col rischio che poi un Giudice decida che dopo 6 anni (senza contare i precedenti) tale metodo di ripartizione sia ormai "consuetudine"?
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Scusa Dimaraz, mi permetto un riassunto:
Ok i 3607, ok 12000 versati in più con un preventivo annuale x un "eccessivo consumo acqua" poi risolto con n.c. di 4865,5 ed il pagamento della fattura l'anno successivo: e i 12000+ 4865,5 di n.c. dove sono finiti? Ok ad un rimborso (2009)non provato di 358€, Ok al rimborso non dovuto di 865€.circa di acqua a portatori di deleghe, riaddebitate a tutti nel consuntivo, ok a 6/7000€. di note credito senza pagamento nei flussi di cassa, ok alla n.c. di 4865,5€ usata in due esercizi consecutivi, ok ad un computo metrico non richiesto, non visto, non votato ma addebitato con questi lavori, ok alla richiesta del 3% per gestire questi lavori straordinari, che come sai non sono dovuti perché non richiesti ad inizio mandato e non approvati nell'assemblea dove sono stati deliberati i lavori, come se non bastasse ci siamo trovati 24000€ circa di "debiti"... diversi.
quindi se aggiungi i 16865,5 dei versamenti in più arrivi a 40000€ di "rosso": pari al nostro giro d'affari.
Aggiungo che dal 2011 ad oggi il sottoscritto ha fatto risparmiare al Condominio 35000€ circa, non ultimo 8000€ circa che avremmo speso per il cortile considerato in computo 950 mq invece di 830... come sono in realtà. Ciaoooo
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Non mischiare capre e cavoli.
Quel che ti ho paventato per i "millesimi esenti" non vale per tutto il resto di cui si era già parlato in passato.
Non ripartire a norma di Legge può essere un errore "civile"... buona parte del resto entra nel " penale" .
"ok" un paio di ciuffole...denuncia diretta e citazione in causa...se si hanno le prove.
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Quanto scritto è riportato in chiaro sui consuntivi e sui giornali di contabilità redatti dall'Amministratore. Ma i condòmini che "mi seguono" hanno paura di controdenunce...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto