• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Buona sera,

non abbiamo approvato il consuntivo perché da anni l'amministratore ripartisce i costi su 990 millesimi anziché 1000, rifiutandosi sempre di integrarli
Per non "bloccare" il condominio abbiamo approvato il preventivo, con i 990 millesimi anziché 1000.
Se l'amministratore si rifiutasse di aggiornare la ripartiziaone cosa potrebbe succedere?

Grazie anticipate.
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Ciao Dimaraz,
Si ne abbiamo già parlato, ma non eravamo riusciti a far aggiornare il consuntivo perché ha avuto l'approvazione della maggioranza nella seduta successiva.
questa volta non dovrebbe raggiungerla...
grazie
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Utilizza 990,32 perché da sempre si è fatto così...; sono millesi di locali posti sotto ad alcuni negozi, per qualche anno erano elencati con i box, poi sono spariti,...
a mio avviso per gratificare alcuni porta deleghe...
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Buongiorno Dimaraz,
permettimi questa breve domanda:
l'Amministratore può rinnovare un contratto (manutenzione ascensori) per quattro anni senza farlo approvare dall'assemblea?
Grazie a dopo
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Utilizza 990,32 perché da sempre si è fatto così...; sono millesi di locali posti sotto ad alcuni negozi, per qualche anno erano elencati con i box, poi sono spariti,...
a mio avviso per gratificare alcuni porta deleghe...
Sono andato arileggermi quanto a suo temo ti avevo replicato.
Poco da aggiungere se non che anche mancando l'approvazione del Bilancio non risolvete la questione.

Dovete chiedere che si faccia chiarezza sui motivi che hanno portato all'esclusione di ripartire i costi anche sui "millesimi mancanti" e decidere all'unanimità per la "reintegrazione".

In realtà basterebbe anche una maggioranza standard (50%+1 dei votanti con almeno 500 millesimi) approvi...ma in tal caso potrebbe capitare che i proprietari dell'agevolazione impugnino in giudizio per far valere un loro "dititto acquisito" se non persino concesso a suo tempo.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Buongiorno Dimaraz,
permettimi questa breve domanda:
l'Amministratore può rinnovare un contratto (manutenzione ascensori) per quattro anni senza farlo approvare dall'assemblea?
Grazie a dopo
Salvo fosse contrattualmente stabilito un tacito rinnovo (con l'azienda di manutenzione) ogni contratto andrebbe rivotato in assemblea.

Resta il fatto che:
1-trattandosi di una mantuenzione ordinaria (magari persino obbligatoria) si possa qualificare la stessa come gestione ordinaria e quindi nelle facoltà autodecisionali del mandatario.
2-con l'approvazione del Bilancio Preventivo che include detta spesa nei fatti approvate la prosecuzione dell'appalto.

Se hai intenzione di confrontare nuove "offerte" non ti resta che chiedere se ne discuta in assemblea.
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Non abbiamo approva il consuntivo proprio per costringere l'Amministratore ad integrare i millmi mancanti, tra l'altro una risoluzione dice che può essere fatto x factai concludentia... basterebbe rifare il consuntivo con i nuovi millmi e se votato a maggioranza, anche 334 in seconda convocazione , tutto sarebbe regolare.
Pensa che ho un verbale con 598 millmi di presenze, all'unanimità hanno votato per l'integrazione-correzione, l'amministratore ha scritto "delibera non approvata".
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
basterebbe rifare il consuntivo con i nuovi millmi e se votato a maggioranza, anche 334 in seconda convocazione , tutto sarebbe regolare
Ti sbagli.
Resterebbe impugnabile come ti ho spiegato.

l'amministratore ha scritto "delibera non approvata".
L'amministatore non è qualificato per "decretare" se la delibera sia o meno valida.
Egli deve semplicemente prendere atto di cosa decide l'assemblea...e se il Presidente fa mettere a verbale che la delibera è valida lui vi si deve attenere.
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Si certo, condivido, ma i Presidenti, fino alla penultima Assemblea erano teste di legno scelte ad arte. Nell'ultima siamo riusciti a nominarne uno imparziale, che ha corretto prima di firmarlo, il verbale steso dall'Amministratore quale segretario, comprendente la sua conferma nemmeno discussa... e altre cosucce.
Grazie molte, alla prossima.
Buona domenica.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto