• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

bianca maria bianchi

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
In una famigerata Assemblea Straordinaria, tenutasi il "5 gennaio 2018", piena di errori più o meno grossolani, ma non impugnata perchè tanto mancavano millesimi 0,80 per arrivare ai 500,00 per il n. 3) all'O.D.G. che era DIMISSIONI AMMINISTRATORE, nel Verbale a forza di leggerlo, perchè saltava sempre fuori qualcosa di non chiaro, mi sono balzate all'occhio due strane cose:
Si passa alla votazione del punto 5) prima del punto 3). Ai condòmini presenti in assemblea si spiegano le motivazioni per le quali l'amministratore in carica rassegna le dimissioni: nell'espletamento delle sue normali funzioni amministrative è stata ripetutamente ostacolata con una continua e snervante attività ostruzionista da parte di taluni condòmini. {dove si intendeva alcuni appartenenti al Consiglio, infatti il punto 5) era nomina membri consiglio dove quest'ultimo è stato ELIMINATO}

A questo punto, pur trattandosi delle DIMISSIONI AMMINISTRATORE il verbale prosegue con il suo Tariffario........................................requisiti................................... iscritto ............ A.N.A.C.I. .................................Assicurazione ........... di conservare ........................... Si precisa che nel conto sono in giacenza € 3.70,01 per anticipazioni ante 2013 eseguite da .........(il defunto padre). Detti denari verranno corrisposti a .......... I compensi che .......................... compenso ordinario + istat.................................................... QUADRO Amministratore di Condominio .......................... F24 ................................recupero ........ Ripartizioni .....................................Assemblee ........................ ecc. ecc. Il passaggio di consegne ................................................. Si precisa che per l'assistenza al tecnico nella SCIA sanatoria lo studio ......... chiede € 400,00 + IVA. ..................................... Poi continua con tutta la parte delle votazioni.

La domanda riguarda le due voci in grassetto, introdotte da "Si precisa" di cui nessuno era al corrente per la prima e nessuna richiesta era mai stata fatta, nè quindi approvata, da alcuna assemblea per la seconda: a prescindere che, mescolate fra tutte le solite voci, non si notavano nè facevano parte del tariffario, sono due voci da considerarsi regolari o possono rendere NULLA l'Assemblea????

Grazie per l'aiuto

Bianca Maria Bianchi
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Descrizione confusa che rende impossibile una risposta chiara ed univoca.

Non esiste alcun obbligo di Legge che la votazioni sui singoli punti segua l'ordine degli argomenti esposti nella "convocazione".

Se nel verbale che riporta i voti di singoli punti in cui sono precisate spese (o rimborsi) e risultino approvati con la dovuta maggioranza...tali voci sono approvate e valide.
Sono poche le motivazioni che giustificano una "nullità"...quelle che descrivi (ammesso e non concesso fossero "scorrette") al più sono "annullabili" con impugnazione difornte ad un Giudice.
Dal "5 Gennaio 2018" sono decorsi ben più di 30 gg....quindi i tempi per chiedere la "annullabilità" sono scaduti.

Rimane facoltà di ridiscutere le eventuali questioni in una nuova assemblea con votazione "valida" che modifichi la precedente.
 

bianca maria bianchi

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Le due voci 1°) € 3.707,01 anticipazioni ante 2013 e 2°) € 400,00 per assistenza tecnico, scritte dall'amministratore in anticipo, mai lette [colpa nostra che siamo andati via alla spicciolata, delusi e non le abbiamo chiesto la rilettura] quindi approvate senza saperlo, erano come nascoste fra le voci del Tariffario, di cui non facevano parte.
Qui nel Condominio non se ne era accorto nessuno; a me sono saltate all'occhio perchè una cifra iniziava per tremila, ma nel suo tariffario nessuna voce arrivava a tanto!!!
In quanto ai 30 giorni, non sono ancora scaduti, perchè, vista la gran confusione che c'era stata, l'Amministratore non sa a chi aveva consegnato la copia del verbale ed almeno quattro persone, due delle quali lo hanno chiesto durante l'assemblea del 12 marzo u.s., non l'hanno mai ricevuto.
Se una di queste persone lo impugna, queste voci sono legali? Il compenso per assistere il tecnico non era mai stata chiesto e, visto che i suoi compensi erano già stati approvati ed hanno valore annuale, non dovrebbero esistere retribuzioni a parte se non c'è una delibera assembleare.
In quanto all'anticipo a noi non risulta che ci siano mai state contabilità dove il defunto padre fosse dovuto intervenire con versamenti di anticipi. Quando le ho chiesto spiegazioni ha iniziato a parlare di principi di cassa, di chiusure di c/c...... Insomma, io che ho fatto il Liceo Scientifico non ho capito di cosa parlavamo. Ho però trovato una sentenza {Tribunale di Roma n. 350 dell'11 gennaio 2017} che diceva "Va accolta la richiesta di restituzione delle somme anticipate dall'ex amministratore, se la pretesa creditoria è documentata nel conto economico e nello stato patrimoniale ed è stata oggetto di specifica approvazione da parte dell'assemblea dei condòmini."
Nel caso in cui impugnassimo il tutto, queste due cifre non dovrebbero andare in due capitoli in più dell'O.d.g.????
In tutti i casi dovrebbero comparire in un consuntivo??
La risposta la rimandiamo a dopo le feste, per cui rinnovo gli Auguri
Bianca Maria





 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Difficile rispondere in modo certo ed univoco senza disporre della documentazione.
In linea di principio i verbali di assemblea che riportano deliibere approvate sono subito validi ed efficaci fino a sentenza contraria (annullabilità o nullità).
Voci di spesa seppur "fantasiose" ma che risultno approvate s'intendono valide anche se ratificate a posteriori.

Se qualche assente non ha ricevuto il verbale...non deve indugiare perché 30gg passano in fretta.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto