• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Bellagioia

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Salve, volevo chiedere se un inquilino (conduttore) è obbligato a versare le spese spettanti di condominio all'amministratore, oppure può regolarizzare il tutto verso il proprietario...?...Grazie!
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Salve, volevo chiedere se un inquilino (conduttore) è obbligato a versare le spese spettanti di condominio all'amministratore, oppure può regolarizzare il tutto verso il proprietario...?...Grazie!

"Au contraire"...ai sensi di Legge tu hai obbligo di pagare solo il tuo locatore.

Un amministratore di Condominio non ha alcun potere di "pretendere" il pagamento dal conduttore.
 

Studio Verlicchi

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
è obbligato a versare le spese spettanti di condominio all'amministratore

Le quote spettanti all'inquilino sono solo quelle relative alla conduzione e vengono richieste direttamente solo se così richiesto dal condòmino-locatore in relazione a quanto previsto dal contratto di locazione. Nel caso queste non vengano versate, l'amministratore può rivalersi solo nei confronti del condòmino e non nei confronti del suo inquilino.
Una simpatica precisazione: nel lessico quotidiano si parla sempre di "pagare le spese condominiali all'amministratore"..... In realtà è sempre bene tenere a mente che le quote si versano al condominio, quindi ai condòmini. L'amministratore gestisce solamente quel denaro per incarico da questi ultimi ricevuto.
;)
 

Bellagioia

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Le quote spettanti all'inquilino sono solo quelle relative alla conduzione e vengono richieste direttamente solo se così richiesto dal condòmino-locatore in relazione a quanto previsto dal contratto di locazione. Nel caso queste non vengano versate, l'amministratore può rivalersi solo nei confronti del condòmino e non nei confronti del suo inquilino.
Una simpatica precisazione: nel lessico quotidiano si parla sempre di "pagare le spese condominiali all'amministratore"..... In realtà è sempre bene tenere a mente che le quote si versano al condominio, quindi ai condòmini. L'amministratore gestisce solamente quel denaro per incarico da questi ultimi ricevuto.
;)
Più probabile fosse una richiesta del locatore...; l'amministratore non va certo a cercare il conduttore.
Riguardo il fatto che l'amministratore non ti cerchi mi lascia dei dubbi, in quanto ti sollecita con delle raccomandate A/R addebitandoti anche le spese della raccomandata...forse abusa un po troppo della sua posizione?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Riguardo il fatto che l'amministratore non ti cerchi mi lascia dei dubbi, in quanto ti sollecita con delle raccomandate A/R addebitandoti anche le spese della raccomandata...forse abusa un po troppo della sua posizione?

Te pensa che non potrebbe addebitare, di sua iniziativa, le spese di Raccomandata nemmeno al locatore (condòmino/proprietario)...figurarsi ad un conduttore.

Ripeto: l'amministratore per tutte le spese condominiali si interfaccia solamente con il proprietario...tu come conduttore/inquilino sei un perfetto "sconosciuto".

Ps.
Questo non significa che puoi fare il "furbo" concordando prima di pagare direttamente il Condominio(amministratore) e poi farti beffe dei tuoi impegni con la scusa che tu non sei condòmino.
 

Bellagioia

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Grazie Dimaraz, preciso una cosa: non voglio fare il "furbo", precisando che da 33 anni pago "regolarmente" le spese a me spettanti, a scadenza, mai in debito, solo che questo amministratore per sue mancanze e scorrettezze non ha più la mia stima, risolvo le pendenze con il proprietario, ma ricevo ancora avvisi e A/R che i versamenti devono essere fatti verso il condominio con C.C.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni Simili...

Ultimi Messaggi sui Profili

UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Dott. MM ha scritto sul profilo di gavino.
Carissimo,
Ho letto il Suo ultimo quesito sul forum, molto interessante come spunto di riflessione.
Alto