• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

AndreaA

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Buonasera a tutti. Ho letto nella riforma del condominio che il rendiconto dovrebbe contenere oltre alle entrate e uscite e alla situazione patrimoniale (correggetemi se sbaglio) anche una nota sintetica esplicativa.
C'è qualcuno così gentile da spiegarmi come dovrebbe essere la forma e la sostanza di questo documento, nonchè la sua funzione?
Il nostro amministratore non la include nel rendiconto che non è cambiato in niente dopo la riforma... ed è un rendiconto "normale" o almeno credo che lo sia per quel che ne so è simile a quelli che ho sempre visto.
grazie
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
A volte (eufemistico) i nostri legislatori hanno "voli di fantasia" degni di altre categorie.
Bisogna "interpretare" l'uso di certi "sostantivi" ...posso presumere che sia una descrizione verbale di quella che è stata la gestione annuale.

Stante che è data ampia facoltà all'amministratore su quale criterio contabile utilizzare l'importante è che i conteggia siano chiari a tutti i condòmini e sopratutto "onesti".
 

AndreaA

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Stante che è data ampia facoltà all'amministratore su quale criterio contabile utilizzare l'importante è che i conteggia siano chiari a tutti i condòmini e sopratutto "onesti".
I conteggi sono chiarissimi e non abbiamo nulla da obiettare sul nostro amministratore del quale siamo soddisfatti da anni.
Mi chiedevo in cosa consiste esattamente questo documento per capire meglio, ma non per discriminare l'operato del professionista che ci segue, ripeto, solo per capire.

Pensavo che fosse prassi visto che è previsto per legge.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni Simili...

Ultimi Messaggi sui Profili

Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Alto