• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

DFMcondomini

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
Un condòmino che non ha avuto consumo di acqua e che ha pagato solo le spese fisse mi contesta la relativa quota della forza motrice che il programma gli conteggia. E' giusto che questo condòmino pachi la quota della forza motrice in base alle spese fisse del consumo dell'acqua oppure no? Nel caso in cui tale condòmino non deve pagare le spese fisse dell'acqua, Come posso fare a escluderlo dal pagamento?

Grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Intendi "forza motrice" per il motore dell'autoclave?
Ma l'acquedotto non fornisce "spinta" sufficente in modo da non aver necessità di serbatoi a tetto?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Come determinate il consumo per ogni singolo utente (unità/condòmino)...ci sono contatori individuali?

Si fa uso anche per parti comuni (giardini o altro)?
 

DFMcondomini

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
Si il consumo dell'acqua viene calcolato in base alla lettura dei contatori individuali.
No. Non si fa uso per altre parti comuni.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Quindi Vi possono essere solo 2 metodiche:

A-se la forza motrice ha un suo contatore allora ripartisce a chi non consuma quota millesimale di entrambi i fissi (acqua+energia elettrica)...tutto il resto in quota proporzionale ai consumi acqua.

B-se l'autoclave usa la corrente di un contratto che serve anche altre parti comuni (luci scala)...chi non usa acqua si rassegna e paga anche quota consumo forza motrice.
In tal caso x elettricità tutti a millesimi.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
...;) forse si potrebbe anche proporre una ulteriore metodica...

C- se il contratto elettricità serve a più utilizzi, a volte si attribuisce una %x alle scale, y% all'ascensore, %all'autoclave: la stessa percentuale potrebbe quindi essere applicata alla quota fissa!.

Se poi si trova il superpignolo, si dovrà analizzare se la quota fissa e la potenza impegnata, siano legate soprattutto alla corrente di spunto del solo ascensore, nel qual caso occorrerebbe riparametrare la quota fissa in funzione delle diverse tariffe stabilite al variare della potenza impegnata....

Ma non si dovrebbe pure fare una ulteriore considerazione? La autoclave è a disposizione di chi consuma e di chi non consuma....: sufficiente addebitare solo la quota fissa?....:innocente: :disappunto:

Povero amministratore....:^^:
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
C- a che pro?
Le quote fisse vanno comunque ripartite fra tutti indipendentemente da consumo o no.
Quindi inutile assegnare % a vanvera.

Poi se si vuol essere precisi servirebbe sottoscrivere un contratto per ogni tipologia di impianto...col risultato pratico che le spese superano i risparmi.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
C- a che pro?
Le quote fisse vanno comunque ripartite fra tutti indipendentemente da consumo o no.
Quindi inutile assegnare % a vanvera.

Poi se si vuol essere precisi servirebbe sottoscrivere un contratto per ogni tipologia di impianto...col risultato pratico che le spese superano i risparmi.
Lascia perdere le spiegazioni.... ci arrivo da solo.

Non ce l'avevo con te e con la tua risposta corretta. Solo evidenziare l'esasperazione di certe pretese di condominio. Per risparmiare cosa poi?
Sta bene la equità e la corretta gestione, ma non hai forse ogni tanto l'impressione che la gente guardi la pagliuzza e perda di vista la trave? (non mi riferisco in particolare a chi ha posto qui la domanda, più che lecita, e nemmeno a te).
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Prendo nota del consiglio per altre occasioni.
Nella fattispecie non vedo dubbi: vedo alternative.

Ho letto la risposta
B-se l'autoclave usa la corrente di un contratto che serve anche altre parti comuni (luci scala)...chi non usa acqua si rassegna e paga anche quota consumo forza motrice.
In tal caso x elettricità tutti a millesimi.
Nel mio condominio la forza motrice è ripartita per percentuali tra riscaldamento, luce scale, ascensore (non contempla l'autoclave): così l'ho trovata e così continuano gli Amministratori che si sono succeduti. Non entriamo nel merito della accuratezza della scelta delle percentuali.
Nulla vieterebbe quindi di non utilizzare solo i millesimi.
C- se il contratto elettricità serve a più utilizzi, a volte si attribuisce una %x alle scale, y% all'ascensore, %all'autoclave: la stessa percentuale potrebbe quindi essere applicata alla quota fissa!.
Se vuoi è una variante del tuo caso A.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Qualsiasi altro metodo alternativo (che non costituisca uso/consuetudine come ormai nel tuo caso) necessita di approvazione unanime di tutti i condòmini.
Non mi è chiaro lo scopo di tale precisazione.

Tutti i metodi di ripartizione, se non esplicitamente prescritti dal c.c., devono essere contemplati da un regolamento di condominio contrattuale o assembleare.

Per l'approvazione o modifica di quest'ultimo non mi sembra poi sia richiesta l'unanimità.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Un regolamento di condominio può essere certamente approvato e/o modificato da una maggioranza...ma solo con l'unanimità potrà disporre su questioni diverse da quelle "regolamentari" quali appunto i criteri di ripartizione.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
ma solo con l'unanimità potrà disporre su questioni diverse da quelle "regolamentari" quali appunto i criteri di ripartizione.
In linea teorica posso convenirne: ma le casistiche sono di solito così variegate che faccio fatica ad immaginare non si trovi il caso in cui non sia così scontato inquadrare il tema entro le casistiche che chiami regolamentari. Tutti i criteri sopra immaginati rispettano di massima il principio di proporzionalità sancito dal 1123.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
In linea pratica...perché non impieghi il tuo tempo alla ricerca di qualcosa di effettivamente raro se non unico....tipo un orchidea nera in Amazzonia o il Santo Graal ...o più semplicemente ti iscrivi ad un bocciofila invece di star qui a tediare con post al limite del surreale?

Te lo ripeto: se hai necessità di discorrere "a ruota libera" apri un tuo topic su apposita sezione "off topic" e smetti di creare confusione.
 
Ultima modifica:

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Scusa: l'occhio sanguinante te lo ha fatto qualche forumista da te ripetutamente insolentito prima di abbandonare questo forum così mal moderato e condotto?

Te lo ripeto: il principio di proporzionalità è stato definito ben prima dell'art. 1123.
E fortunatamente è stato concepito da matematici, non da lugulei.

Risparmiaci interventi arroganti ed insolenti: se non altro, per educazione.
 

Il Custode

Custode del Forum
Membro dello Staff
Sono davvero dispiaciuto se trovi che questa fantastica comunità sia mal moderata. Tuttavia la frequentazione non è obbligatoria e se non ritieni soddisfacente la sua frequentazione sei libero di frequentarne di migliori.

Inoltre ti prego di astenerti dal riferirti direttamente alle persone mantenendo la discussione sugli argomenti e non sugli aspetti caratteriali di chicchessia.

Ti ringrazio della comprensione ;)
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Sono davvero dispiaciuto se trovi che questa fantastica comunità sia mal moderata. Tuttavia la frequentazione non è obbligatoria e se non ritieni soddisfacente la sua frequentazione sei libero di frequentarne di migliori.

Inoltre ti prego di astenerti dal riferirti direttamente alle persone mantenendo la discussione sugli argomenti e non sugli aspetti caratteriali di chicchessia.

Ti ringrazio della comprensione ;)
Non vedo qui alcun moderatore. solo un membro dello staff: cosa diversa non ti pare?
Grazie comunque del consiglio. Te ne propongo anch'io un altro, prima di salutarti.
Consiglierei interventi più tempestivi, e anche più equilibrati.
Come le inquadri queste considerazioni? Di botanica o hobbistica?
perché non impieghi il tuo tempo alla ricerca di qualcosa di effettivamente raro se non unico....tipo un orchidea nera in Amazzonia o il Santo Graal ...o più semplicemente ti iscrivi ad un bocciofila invece di star qui a tediare con post al limite del surreale?
 

Il Custode

Custode del Forum
Membro dello Staff
Non vedo qui alcun moderatore. solo un membro dello staff: cosa diversa non ti pare?
Io chi sono? ;)

Grazie comunque del consiglio. Te ne propongo anch'io un altro, prima di salutarti.
La questione è semplice. Chiunque può esprimere la sua idea, moderatori inclusi. A chiunque è vietato riferirsi direttamente agli utenti, moderatori compresi. Si parla degli argomenti, non delle persone e questo vale per tutti, compreso me.

Poi ci sono le antipatie le simpatie ma per questo ci sono i messaggi privati. Se ce l'hai con qualcuno personalmente, scrivigli in privato. E anche questo vale per tutti, moderatori e membri dello staff compresi.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto