• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

anna

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Salve,
sono qui a chiedere un vostro consiglio per quanto riguarda la maggioranza nelle assemblee condominiali.
Nel condominio dove vivo, l'amministratore sono 15 mesi che non convoca un assemblea ordinaria con il risultato che non è stato approvato ancora il consuntivo relativo alla gestione 2012/2013 e 2013/2014 ed il bilancio preventivo 2013/2014 e 2014/2015.
Il motivo è che nelle assemblee non si raggiunge la maggioranza...tutto è fermo e non si può proporre nessun cambiamento sia per quanto riguarda la modifica degli orari di accensione del riscaldamento centralizzato, sia proposte di risparmio per quanto riguarda le comunicazioni delle convocazioni (che dall'ultimo consuntivo risultano aggirarsi intorno ai 1.600,00 euro, ecc.).
Volevo sapere alla luce del nuova legge sul condominio è vero che è sufficiente la richiesta di un solo condomine con raccomandata A.R. affiche sia indetta l'assemblea?
Inoltre nel condominio c'è un malcontento diffuso sull'operato di questo amministratore ( vorrebbero mandarlo via) ma nei fatti concreti poi non si presenta nessuno da diversi anni alle assemblee.
Cosa si può fare?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
La "nuova" Legge sul Condominio nulla ha cambiato in merito alla richiesta di convocazione di assemblea straordinaria.
Serve che la domanda sia presentata da almeno 2 (o più) condòmini che possiedano almeno 1/6 dei millesimi totali (ovvero 166,67).
L'amministratore avrà tempo 10 gg per rispondere e in mancanza si potrà autoconvocare.
Nei fatti nulla impedisce di bypassare l'amministratore e procedere direttamente ad autoconvocazione purchè tutti (1000/1000) siate concordi.

Per quanto descrivi temo sarebbe comunque una perdita di tempo perchè già non raggiungete il numero legale per l'assemblea ordinaria.

Non comprendo come possa gestire il Condominio visto che la mancata approvazione di Bilanci Consuntivi ma anche Preventivi di fatto rende inefficaci le richieste di quote spesa (non potrebbe perseguire i morosi con Decreto Ingiuntivo).

Quello che ha precisato la nuova Legge è la grave inadempienza del'amministratore che non convochi e presenti il Bilancio, fatto che costituisce motivo sufficente per una revoca Giudiziaria su richiesta anche di 1 solo condòmino.

I condòmini con elevata presenza di disinteressati/non partecipanti sarebbero da evitare.
Non ti resta che attivarti con altri comproprietari "volenterosi" e raccogliere deleghe sufficenti a validare assemblea dove intimare al vostro mandatario un cambiamento di rotta o procedere con una nuova nomina.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Messaggi da Leggere

Alto