• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

dario pota

Membro Junior
Amministratore di Condominio
ciao,
prendo 1 condominio circa 2 mesi fa, dopo varie vicissitudini riesco a iniziare a gestirlo e subito un condòmino mi chiede di essere esonerato da sepse di pulizia e manutenzione scala perchè la sua unità è l'unica che non ha accesso nella scala ma bensi fa parte della corte, qindi lui in comune ha il cancello e il cortile. Io dico che non c'è nulla in contrario anzi, chiedo perchè la precedente amministratore non abbia accettato la richiesta e mi viene risposto: "L' amministratore xxxxxx mi ha detto che non mi esonera perchè le spesi di parti comuni si pagano per potenziale godimento e non per utilizzo".... io rispondo che voglio verificare il rogito e poi chiedo se il condòmino possiede chiavi di accesso alla scala.. nessuna traccia sul rogito e lui non ha mai avuto le chiavi tantomeno deve accedere alla scala.... quindi confermo l'ovvia tesi che lui verrà esonerato da tutte le spese di scala mantenendo invariate le spese che dovrà sostenere per cortile e cancello.
Vorrei sapere se ho "dimenticato" qualche passaggio sulle parti comuni..
grazie
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Nessuna "dimenticanza"...hai agito correttamente...purtroppo esistono troppi amministratori ignoranti o mal preparati.

L'unico punto discutibile sull'uso potenziale sarebbe per l'eventuale accesso ad impianti (esempio antenna centralizzata).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto