• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Studio Verlicchi

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
Buongiorno.
In un condominio nel quale è presente un impianto di micro-cogenerazione, le accise da versare annualmente all'Agenzia delle Dogane, secondo voi, competono alla proprietà o all'inquilino?
Grazie.
 

Studio Verlicchi

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
Beh.... Certo, ma è comunque scontato che alcune spese prettamente correlate all'uso, vadano poste a carico dell'inquilino (luce scala, pulizia pozzetti, sfalcio erba, riscaldamento, ecc.) In questo caso, avevo il dubbio potesse essere una spesa più assimilabile a quelle collegate all'uso, più che alla proprietà in se.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
E' una questione di "lana caprina".

Anche tutte le spese (siano in c/ capitale o in tasse) che seguono la proprietà alla fine vengono addebitate al conduttore/inquilino (se si riesce a locare)

Tutto dipende dalla "contrattazione fra le parti" visto che possono derogare a quelli che sono le "consuetudini".
Potrebbero pattuire un canone di locazione omnicomprensivo...o un pagamento forfettario...oppure stabilire un criterio di addebito "a consuntivo" (seguendo una qualsiasi tabella).

Il mio appunto era per spiegare che se proprio ti vuoi far carico dei conteggi di riparto fra locatore e locatario ...meglio ti sia fornito un "vademecum" su come hanno contrattualizzato la cosa.

Non essendo compito di un amministratore di Condominio elaborare tale conteggio/riparto...meglio mantere un "distacco" evitando attribuzioni di spesa che poi ti potrebbero essere contestate.
 
Ultima modifica:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni Simili...

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Alto