• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Cuda

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Buonasera, abito in un condominio facente parte di un supercondominio di 12 palazzine e abbiamo un amministratore del supercondominio che gestisce tutto, sia il supercondominio che tutte le palazzine singole.
A breve avremo l'assemblea del supercondominio per la nomina dell'amministratore che ha dato le dimissioni.
Vorrei sapere per la nomina del successore chi lo elegge. Noi condòmini o i 12 rappresentanti delle palazzine?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Giusta la richiesta di precisazione di @giorgino.
Vorrei sapere per la nomina del successore chi lo elegge. Noi condòmini o i 12 rappresentanti delle palazzine?

Scrivi che il dimissionario è al contempo amministratore dei singoli Condominii e del Supercondominio.
Se da le dimissioni da tutte le posizioni giocoforza dovrete comunque partecipare tutti ad una nuova nomina per le singole "realtà".
 

Cuda

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Ma per nominare il nostro amministratore, della mia palazzina intendo, dobbiamo convocare un'assemblea di palazzina e deliberare o possiamo metterci d'accordo e riferire al nostro rappresentante consigliere chi vorremmo come amministratore?

Convocazione e votazione rispetando tutti gli obblighi previsti (e non sono pochi).
 
Ultima modifica di un moderatore:

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Ma per nominare il nostro amministratore, della mia palazzina intendo, dobbiamo convocare un'assemblea di palazzina e deliberare o possiamo metterci d'accordo e riferire al nostro rappresentante consigliere chi vorremmo come amministratore?

Convocazione e votazione rispetando tutti gli obblighi previsti (e non sono pochi).

Non mi ero accorto del prosieguo.

Posto che un amministratore già esiste (anche per la singola vostra palazzina) questi seppur dimissionario rimane in carica (prorogatio imperii)...quindi ineludibile una assemblea che decida in merito (e rimane fra i suoi compiti convocare in proposito)

La strada dell'autoconvocazione o della riunione informale è solo ultima risorsa qualora emergano altre problematiche.
 

zed

Nuovo Iscritto
Architetto
Il Tribunale di Milano con sentenza n. 9844 del 30 agosto 2016 ha stabilito che per la revoca dell’amministratore di Supercondominio e per la nomina di un revisore condominiale non è sufficiente l’assemblea dei rappresentanti ma è necessaria l’assemblea di tutti i partecipanti al Supercondominio.
L’assemblea dei rappresentanti che abbia deliberato la revoca dell’amministratore è radicalmente nulla.
tribunale-milano-9844-2016
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
L’assemblea dei rappresentanti che abbia deliberato la revoca dell’amministratore è radicalmente nulla.

Mi sono letto tutto il verbale...torno a ripetere che certi Giudici dovrebbero dedicarsi ai lavori manuali.

Sentenza assurda fin dai presupposti...dove un Giudice di 1° grado pur ammettendo l'orientamento delle richiamate pronunce di Cassazione (3° grado) si permette di scrivere:
"Questo Giudice però predilige la ricostruzione interpretativa..."
arrivando a stravolgere secondo propria "licenza" il dettato normativo.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni Simili...

Ultimi Messaggi sui Profili

UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Dott. MM ha scritto sul profilo di gavino.
Carissimo,
Ho letto il Suo ultimo quesito sul forum, molto interessante come spunto di riflessione.
Alto