• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Steffychi

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Salve a tutti, ho necessità di chiedere chiarimenti su questi quesiti:
1. Quante deleghe un condòmino può portare in assemblea? Esse valgono sia per la presenza sia per deliberare?
2. Un condòmino può presentare un preventivo aperto di cui ha gia fatto i suoi conteggi su lavori dell'ascensore? Non esistono più i preventivi in busta chiusa?
3. La sostituzione della sola porta dell ascensore come dovrebbe essere ripartita? Non è rotta non é usurata, un condòmino in primo piano ha la necessita di cambiarla per motivi di deambulazione. Ma sarebbe una sostituzione migliorativa forse?
Grazie mille
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
1) Una delega attribuisce al suo "portatore" tutti i diritti di chi lo ha delegato. Vale come "presenza" e come "voto" se espresso.
2a) Ovvio che si
2b) Siete un Condominio ...mica un ente pubblico.
3) A totale carico di chi chiede la sostituzione...salvo non sia una maggioranza con almeno 500 millesimi a volerla.

Sono perplesso serva la sostituzione di una (1) sola porta.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Ps.
Avevo saltato la prima delle tante domande:
il limite (quante) di deleghe esiste solo per i condòmini di almeno 20 proprietà. Il delegato non può essere portatore di oltre 1/5 del valore millesimale (200 millesimi).
Tale limite può essere ancora più limitato con norma inserita in regolamento di condominio contrattuale.
 

Steffychi

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Per prima cosa La ringrazio per avermi risposto. Colgo l'opportunità senza esagerare per chiedere:
1. Nello specifico noi siamo 25 appartamenti. Per cui il limite massimo di deleghe é 1/5 quindi 5 deleghe più la propria " presenza"?
2. Come avete notato, la metà sostituzione della porta interna dell ascensore, in un ascensore comunque datato, suscita perplessità anche a noi,al di là del fatto che saremo i condòmini che, essendo all'ultimo piano pagheremo di più. Per cui noi saremo addirittura per cambiarlo tutto. In ogni caso se si dovesse optare per la sostituzione della sola porta, servirebbe una maggioranza assoluta dei presenti?O la metà più uno? Grazie grazie infinite
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
1-Esatto. Nel vostro caso Il delegato che sia anche condòmino (nulla impedisce di delegare un non proprietario/estraneo/esterno) conterà per 1 testa e con suoi millesimi (se proprietario) + massimo 5 deleghe che non superino i 200 millesimi.
Anche se normalmente si assume che la delega sia "in bianco" sul supposto che il delegante abbia istruito il delegato su cosa e come votare (il voto espresso rimane valido e il delegante potrà rivalersi solo sul delegato per voto difforme dalle istruzioni) possono esistere anche deleghe "vincolate" (ovvero sulla delega è riportata l'intenzione di voto del delegante).

2-La mia perplessità derivava da una questione tecnica ...ma ora mi par di capire meglio il "mistero":
dovete sostituire solo la porta interna della cabina ascensore e non quella esterna (al piano).
In tal caso la sostituzione non è funzionale solo al 1° piano ma potrebbe tornare comoda anche a tutti gli altri piani (qualora altri avessero in futuro necessità).

Su questi presupposti allora diventa comprensibile che altri possano votare a favore di una sostituzione che normalmente sarebbe del solo utilizzatore.

Essendo una sostituzione di parte esistente non è "innovazione" e nemmeno qualificabile come spesa gravosa e voluttuaria.

Perchè la delibera sia valida e vincolante per tutti i proprietari servirà il voto del 50%+1 dei votanti (deleghe incluse) che raggiungano almeno 500 millesimi di proprietà.

La spesa, in assenza di Regolamento Contrattuale che disponga diversamente, dovrebbe seguire il riparto previsto nell' Art. 1124 del Codice Civile:

Le scale e gli ascensori sono mantenuti e sostituiti dai proprietari delle unità immobiliari a cui servono. La spesa relativa è ripartita tra essi, per metà in ragione del valore delle singole unità immobiliari e per l'altra metà esclusivamente in misura proporzionale all'altezza di ciascun piano dal suolo

Presumo che cambiare tutto sia ben più costoso che cambiare una porta.

Ps.
Sul forum si usa preferibilmente una forma colloquiale... il "tu"
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto