• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

alisud

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
buon giorno..volevo avere chiarimenti circa la mia situazione di ex inquilina di un condominio.
due mesi fa mi è arrivata la chiamata di un amministratore di un condominio presso il quale ho vissuto dal 2011 al 2015..dicendomi che dovevo versare dei soldi relativi all anno 2015.
LUltimo documento in mio possesso era un preventivo 2015 (che ho pagato)dopo di che sno venuta a sapere dal nuovo amministratore che il vecchio amministartore nn ha piu erogato preventivi/consuntivi causa malattia fino al 2017 .Il nuovo amministratore sta erogando consuntivi rendiconto dal 2015 in poi tenendo conto della documentazione passata del precedente amministratore e verifica fornitori condominiali.
l importo di debito è veramnrte molto alto rispetto agli anni passati..cme devo comportarmi?è normale che venga fatto un consuntovo dopo due anni?
grazie
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
La questione è "delicata".

Tu sei stata proprietaria fino al 2015 e dici di aver pagato le quote che ti furono chieste ...ma basate solo su un Bilancio Preventivo.

Giocoforza un "preventivo" non è un bilancio che possa definirsi "certo"....magari in corso d'anno sono subentrate partite straordinarie che hanno determinato una quota (a tuo carico) superiore.

A norma di Legge l'amministratore non può più agire con un Decreto Ingiuntivo nei tuoi confornti ma deve chiedere l'eventuale rimanenza a chi ha acquistato il tuo immobile.
Il compratore potrà poi rivalersi su di te qualora si dimostri che la differenza era effettivamente a tuo carico.

Intanto chiarisci un punto:
in che giorno hai venduto e quando termina l'anno di gestione amministrativa?
Se avete la classica chiusura al 31/12 e tu hai venduto il 20 di Maggio (fa fede la data del Rogito) non ti potranno essere richieste somme per spese deliberate dopo.
 
Ultima modifica:

alisud

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Grazie della risposta. Sono stata inquilina dell 'immobile preso in affitto fino al mese di dicembre 2015.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Sono stata inquilina dell 'immobile preso in affitto fino al mese di dicembre 2015.
Quindi "inquilina" in quanto lacataria e non come "proprietaria".

La questione cambia ulteriormente,.
Intanto l'amministratore del Condominio non poteva e non potrà chiederti direttamente alcunchè.
Tu ti interfacci solo con il locatore (proprietario).
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Aggiungerei altro.

L'Ultimo documento in mio possesso era un preventivo 2015 (che ho pagato)
Sono stata inquilina dell 'immobile preso in affitto fino al mese di dicembre 2015.
l importo di debito è veramente molto alto rispetto agli anni passati..
Considerato che come inquilina ti spettano in genere solo le spese ordinarie di gestione, non è normale che la differenza tra preventivo e conguaglio a saldo (= importo a debito) superi addirittura gli oneri solitamente consuntivati negli anni precedenti; significherebbe un raddoppio dei costi.

....magari in corso d'anno sono subentrate partite straordinarie che hanno determinato una quota (a tuo carico) superiore.
... questo ovviamente valeva nel caso fossi proprietaria. Come inquilina dubito siano da addebitarti interventi straordinari, in genere sempre considerati spese della proprietà.

Bisogna analizzare le spese addebitate, ma presumo che nemmeno il proprietario avrà motivo di pretendere da te alcunché.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Messaggi da Leggere

Alto